248 CONDIVISIONI
11 Novembre 2021
08:32

Curtis, il bimbo più prematuro di sempre: nato di 21 settimane, pesava 400 grammi

Curtis Means è il bimbo più prematuro al mondo: è nato nel luglio dello scorso anno di appena 21 settimane (poco più di 5 mesi) e pesava appena 400 grammi. Dopo aver trascorso buona parte della sua giovanissima esistenza in ospedale, ad aprile è finalmente tornato a casa. E sta bene.
A cura di Biagio Chiariello
248 CONDIVISIONI

21 settimane. Poco più di 5 mesi. Curtis Means è nato prematuro. Pesava poco meno di mezzo chilo (420 grammi) quando è venuto al mondo. Eppure ce l'ha fatta, tanto da potersi fregiare del titolo di bambino più precoce al mondo sopravvissuto. Il piccolo è nato lo scorso anno, in piena pandemia da Covid, a Birmingham, nello Stato dell'Alabama. Ora ha 16 mesi, sta bene ed è entrato a far parte del Guinness World Record: la media per una gravidanza portata a termine normalmente è di 40 settimane, ciò significa che Curtis ne ha saltate ben 19.

Sua madre, Michelle Butler, è entrata in travaglio ed è stata ricoverata d'urgenza in ospedale il 4 luglio 2020 mentre i fuochi d'artificio del Giorno dell'Indipendenza riempivano il cielo notturno. Ha dato alla luce due gemelli, Curtis e C'Asya, all'ora di pranzo del giorno successivo. C'Asya purtroppo non ce l'ha fatta. Con meno dell'1% di possibilità di farcela, Curtis si è aggrappato alla terapia intensiva. Gli è stato staccato il ventilatore polmonare dopo tre mesi ed è stato dimesso lo scorso aprile dopo 275 giorni di ricovero in ospedale.

La signora Butler, che abita nelle zone rurali di Eutaw, in Alabama, ha dichiarato: "Essere riuscita a portare finalmente a casa Curtis e sorprendere i miei figli più grandi con il loro fratellino  è un momento che ricorderò per sempre". Curtis, che ha tre fratelli maggiori, ha ancora bisogno di ossigeno supplementare e di un sondino per l'alimentazione, ma i medici dicono che è in buona salute e dovrebbe riprendersi al 100%.

Il dottor Brian Sims, neonatologo dell'Università dell'Alabama a Birmingham che ha supervisionato il parto, ha dichiarato al Guinness World Records: "Faccio questo lavoro da quasi 20 anni, ma non ho mai visto un bambino così piccolo essere forte come lui. C'è qualcosa di speciale in Curtis."

Prima di Curtis, il record del bambino più precoce venuto al mondo e sopravvissuto era rimasto imbattuto per 34 anni: si tratta di Richard, un bambino nato a Ottawa, in Canada, a 21 settimane e cinque giorni.

248 CONDIVISIONI
La storia del killer clown che andava alle feste dei ragazzini e poi li seppelliva nel suo giardino
La storia del killer clown che andava alle feste dei ragazzini e poi li seppelliva nel suo giardino
Attaccata da uno squalo in Florida, ragazza perde una gamba: “È una tragedia”
Attaccata da uno squalo in Florida, ragazza perde una gamba: “È una tragedia”
Armi negli Usa, primo accordo in Senato. Biden: “Importante passo nella giusta direzione”
Armi negli Usa, primo accordo in Senato. Biden: “Importante passo nella giusta direzione”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni