Tragedia in Cina dove sabato scorso il guardiano dello Shanghai Wild Animal Park, una sorta di zoo della città cinese dedicato agli animali selvatici, è morto dopo essere stato sbranato da un gruppo di otto orsi bruni, come riferisce il quotidiano Daily Mail, che cita a sua volta il locale Global Times, davanti agli occhi increduli di un gruppo di turisti che hanno anche filmato in parte la scena. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni sui social network, l'uomo è stato letteralmente fatto a pezzi dagli animali. La notizia è stata confermata anche dai gestori del parco, che ha chiuso temporaneamente la zona in cui è avvenuto l'incidente, i quali hanno annunciato anche di aver avviato un'indagine per cercare di capire l'esatta dinamica di quanto successo. Secondo quanto riportato nella nota, la vittima stava "svolgendo dei lavori" in una delle aree per animali selvatici. "Siamo estremamente rattristati per una simile tragedia, esprimiamo profonde condoglianze al defunto e solidarietà alla famiglia, scusandoci anche per il disagio che è stato causato ai turisti", si legge ancora nel comunicato.

Lo Shanghai Wild Animal Park è, infatti, un'enorme struttura che ospita più di 100mila animali appartenenti a più di 200 specie: in una zona i visitatori si muovono a piedi, in un'altra i turisti si godono gli animali che vagano indisturbati, stando seduti a bordo dei bus turistici.  Sui social sta anche circolando un breve video dalla durata di 56 secondi che immortalerebbe la scena dell'attacco ma di cui al momento è difficile verificare l'autenticità. Nella clip, ripresa da uno di questi veicoli e vista sulla piattaforma cinese Weibo quasi un milione di volte in meno di 24 ore, si vedono otto orsi, in uno stagno in lontananza, che si accaniscono tutti insieme su qualcosa senza che si possa capire esattamente di cosa si tratti. È questa la seconda tragedia del genere che si verifica in pochi giorni: è di ieri la notizia della morte di un domatore di un circo russo sbranato da un orso. Valentine Bulich, questo il nome della vittima, stando a quanto riferito dagli amministratori dello show, "si è dimenticato di togliersi la mascherina anti-Covid prima di entrare nella gabbia, e l’animale non lo ha riconosciuto. Ha pensato di essere in pericolo", così lo ha attaccato non lasciandogli scampo.