Scalza e vestita solo in una camicia da notte. L’hanno trovata così, ormai senza vita, lunedì mattina intorno alle 7 a pochi metri dalla porta principale di casa sua, dove era uscita senza poi riuscire più a rientrare. La polizia di Newport, nel New Hampshire, sta ora indagando sulla morte di Sofia, una bambina di 2 anni e mezzo, trovata morta fuori la sua abitazione di Maple Street mentre le temperature sfioravano i -8°. "Tutte le indicazioni ci portano a pensare che la bambina ha lasciato la casa da sola nel corso della notte senza che i genitori se ne accorgessero", ha detto il capo della polizia di Newport, Jim Burroughs. Un vicino avrebbe poi riferito di aver sentito piangere intorno alle 4 del mattino. Sofia sarebbe morta per ipotermia.

La nonna, Lindsay Van Schoick, ha detto che la famiglia sta ancora cercando di capire cosa sia successo. "È difficile" ha detto. "È stato un terribile incidente, un terribile incidente: mia figlia pensa di aver fatto una cosa orribile, voglio dire ha appena perso uno dei suoi figli". I Van Schoick si erano appena trasferiti nell'appartamento e sua nipote potrebbe non aver saputo come muoversi. Pare che la porta d'ingresso che conduce all'esterno fosse “facile da aprire” e la famiglia non aveva ancora avuto il tempo di aggiustarla. "Ci sono cose che non sapremo mai, non sapremo mai cosa è successo” aggiunge la nonna. "Non la biasimo per niente", ha detto un vicino, parlando della madre. "È stato un incidente" aggiunge. La polizia è d'accordo, ma non esclude possibili accuse mentre l'indagine va avanti.