10 Settembre 2021
09:39

Informazione, sport, gialli, benessere: i podcast appassionano sempre più italiani

Secondo una ricerca condotta da NielsenIQ e commissionata dal servizio di audio streaming Audible, 14,5 milioni di italiani hanno ascoltato almeno un podcast nel 2021. Le motivazioni che spingono le persone a infilare le cuffie sono diverse: dallo sport alla necessità di riempire i tempi morti, dall’informazione al semplice relax.

Per uno strano scherzo del destino, negli anni del dominio dell'immagine, l'ascolto è tornato di moda: a confermarlo è l’ultima indagine condotta da NielsenIQ per conto di Audible, il servizio di audio streaming lanciato da Amazon nel 2015, che ha fotografato un avvenire più felice che mai per i podcast.

Sempre più italiani si innamorano dei podcast

Secondo le rilevazioni di NielsenIQ, nel 2021 14,5 milioni di italiani hanno ascoltato almeno un podcast mentre correvano, guidavano, facevano la spesa, passeggiavano, cucinavano o, più semplicemente, si rilassavano sul divano. Sì, perché il successo di questa peculiare modalità d'intrattenimento è da ricercare proprio nella sua estrema versatilità: si tratta di contenuti che possono essere fruiti in qualsiasi momento o situazione da chiunque abbia una connessione internet e che risultano funzionali a diverse finalità (informarsi, imparare una lingua, allenarsi, ingannare il tempo mentre si è in lista d'attesa per il dentista e chi più ne ha più ne metta).

I podcast ottimizzano i tempi

Uno dei segreti del successo dei podcast è, infatti, l'ottimizzazione dei tempi: i ritmi di vita frenetici che la nostra società impone azzerano il tempo libero a nostra disposizione, e di conseguenza le occasioni per rilassarsi, leggere e informarsi a dovere o curiosare sulle cose del mondo sono sempre più ridotte al lumicino. Da questo punto di vista, il cosiddetto "audiotaiment" è un rimedio perfetto: i podcast occupano quelle finestre temporali in cui le persone, solitamente, sono impegnate in altre faccende, come prendere i mezzi pubblici o portare il cane a passeggio.

I podcast si ascoltano anche in famiglia

Un altro aspetto sottolineato dall'indagine di NielsenQ è direttamente connesso agli sviluppi della pandemia: la didattica a distanza e lo smart working hanno esposto i genitori a una serie di problematiche precedentemente impensabili, su tutte quella di dover conciliare lavoro e educazione dei figli senza potere uscire di casa. Da questo punto di vista, secondo NielsenIQ, i podcast hanno rappresentato una via di fuga fondamentale per le mamme e i papà italiani, che li hanno utilizzati come strumento per intrattenere i figli durante il lockdown  o per aiutarli a fare i compiti e approfondire determinata parti del programma scolastico.

Quanti anni ha chi ascolta i podcast?

Com'era prevedibile, Millennial e i GenZ costituiscono la percentuale maggiore dei fruitori di podcast in Italia: il 74% degli intervistati nella fascia d'età dai 18 ai 24 anni e il 69% degli intervistati tra i 25 e i 34 anni hanno confermato di ascoltare abitualmente podcast su base quotidiana. Inoltre, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, per il 78% dei partecipanti al sondaggio il luogo perfetto in cui ascoltare un podcast non è la macchina, la metro o il parco: a quanto risulta dalle proiezioni di NielsenIQ, la maggior parte degli italiani ama rilassarsi con un podcast dentro casa, mentre cucina o è disteso comodamente sul divano.

Perché gli italiani ascoltano i podcast?

Venendo alle motivazioni che inducono sempre più gente all'ascolto dei podcast: secondo NielsenIQ sarebbero la volontà di informarsi e approfondire argomenti di interesse e attualità (35%), seguita dalla curiosità verso nuovi contenuti da scoprire (33%) e dalla necessità di staccare dai ritmi lavorativi e rilassarsi (28%). Tuttavia, un campione considerevole di intervistati (47%) ha dichiarato di ritenerli come lo strumento perfetto da utilizzare "mentre si fa altro".

Podcast: qualche consiglio per iniziare

I titoli da cui iniziare per addentrarsi nel mondo dei podcast sono davvero tantissimi, da quelli d'inchiesta, come Veleno (il podcast in cui Pablo Trincia racconta la travagliata vicenda giudiziaria dei "Diavoli della Bassa modenese) o Polvere (di Cecilia Sala e Chiara Lalli, che ricostruisce le tappe che hanno scandito l'omicidio di Marta Russo) a quelli a sfondo crime (il titolo del momento è Nero come il sangue, di Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi, che racconta 20 dei più strani casi dominio in italia). Ma la lista è praticamente infinita, dalla scienza al benessere, dalla letteratura allo sport, dalla storia alla musica. Insomma: non rimane che infilare le cuffie.

Le donne sono sempre più presenti nelle classifiche di vendita dei libri
Le donne sono sempre più presenti nelle classifiche di vendita dei libri
Caso Bergamini: l'ex fidanzata del calciatore a processo per omicidio premeditato
Caso Bergamini: l'ex fidanzata del calciatore a processo per omicidio premeditato
Terapie intensive e ricoveri, la situazione nelle Regioni: chi andrà in zona gialla e quando
Terapie intensive e ricoveri, la situazione nelle Regioni: chi andrà in zona gialla e quando
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni