Christian Cerbone, 19 anni (Facebook).
in foto: Christian Cerbone, 19 anni (Facebook).

Stava giocando a calcetto con i suoi amici quando si è sentito male e si è accasciato sull'erba del campo. È morto a soli 19 anni Christian Cerbone, originario di San Salvo: il decesso si è verificato nella serata di ieri, giovedì 9 maggio, all'ospedale di Chieti dove era arrivato in condizioni critiche. Il ragazzo si trovava con alcuni coetanei in un impianto sportivo a San Salvo Marina per trascorrere la serata in allegria quando ha avvertito il malore. Sono stati proprio i compagni ad allertare il 118. Il 19enne è arrivato al pronto soccorso di Vasto ma i medici hanno capito che la situazione stava precipitando rapidamente e hanno optato per il trasferimento alla "Santissima Annunziata" di Chieti.

Christian, però, non ce l'ha fatta ed è morto poco prima di entrare in sala operatoria, nel reparto di cardiochirurgia, dove i medici erano pronti a fare un ultimo tentativo per salvargli la vita, mentre i suoi amici, increduli per quanto successo e atterriti dal dolore, lo aspettavano all'esterno. Sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri. Numerosi i messaggi di cordoglio apparsi sui social network in ricordo del 19enne. "Sei stata una persona unica e lascerai un vuoi dentro tutto noi, addio amico mio", ha scritto Edoardo, a cui ha fatto eco Sara, che ha commentato così la notizia della sua morte: " Il tuo sorriso sarà sempre nel mio cuore, la tua educazione, il tuo rispetto. Eri un angelo in vita. Ora lo sei ancora di più".