Pasquale Stefanelli, un operaio di Altamura – in provincia di Bari – di 47 anni, è stato investito e ucciso ieri sera lungo la Statale 89 che da Foggia conduce ad Manfredonia. L'uomo stava favorendo  l'immissione di un mezzo pesante sulla carreggiata, quando – per motivi ancora in corso d'accertamento – è stato investito da un Suv, che lo ha trascinato per diversi metri prima di schiantarsi contro la vettura della ditta per cui lavorava il 47enne. L'operaio è deceduto all'istante. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118. Sul posto hanno operato gli agenti della polizia stradale.

Quello di Stefanelli non è stato purtroppo l'unico incidente mortale sul lavoro della giornata di ieri. A Scicli, in provincia di Ragusa, Angelo Carbone, un ragazzo di 21 anni, ha perso la vita dopo il trasporto al Trauma Center dell'ospedale Cannizzaro di Catania dove era ricoverato in seguito un incidente sul lavoro. Il giovane è rimasto incastrato nella fresa del trattore che stava facendo la retromarcia e alla cui guida c'era un amico. Il 21enne si sarebbe avvicinato troppo alla fresa e sarebbe stato agganciato e ferito dalle lame della macchina agricola, che gli hanno causato gravissimi lesioni. L'amico alla guida del mezzo ha immediatamente dato l'allarme e chiamato i soccorritori, che hanno cercato di arginare le emorragie. Ma propria una estesa emorragia interna ha stroncato Angelo dopo poche ore, nell'ospedale catanese dove era stato trasportato in eliambulanza.