Foto archivio
in foto: Foto archivio

L'ennesima tragedia della strada è costata la vita di altre due persone nelle scorse ore  in Veneto. L'incidente stradale nel pomeriggio di oggi, lunedì 1 giugno, lungo le strade del Vicentino. A perdere la vita un ragazzo e una ragazza residenti nell'Alto Vicentino che viaggiavano sulla stessa motocicletta che, per cause ancora tutte da accertare, si è scontrata frontalmente contro un'altra moto di grossa cilindrata che proveniva dalla direzione opposta. La tragedia si è consumata intorno alle 16 sulla provinciale 148 che porta a Cima Grappa, nel territorio del comune di Romano d'Ezzelino. Il drammatico schianto  all'uscita di una semicurva all'altezza dell'ottavo tornante, poco dopo l'abitato di Costalunga.

Si è trattato di un impatto devastante che non ha lasciato scampo alle due vittime. I due sono stati sbalzati violentemente sull'asfalto dove sono rimasti esanimi. Inutile per loro il tempestivo intervento dei sanitari del 118, giunti sul posto con due ambulanze arrivate da Bassano del Grappa e da Crespano del Grappa. Vista la gravità dei fatti, la centrale operativa del 118 aveva allertato anche l'elicottero di Treviso Emergenza ma purtroppo l'elisoccorso è dovuto rientrare al base vuoto. Nonostante i tentavi di rianimarli, l'uomo e la donna sono morti sul posto. Soccorso dagli operatori sanitari e trasportato invece in ospedale l'uomo che era alla guida dell'altra moto. Per lui incredibilmente solo ferite lievi. Per consentire i soccorsi medici, i successivi rilievi da parte dei Carabinieri di Bassano del Grappa. intervenuti sul posto, e la successiva rimozione dei mezzi coinvolti, l'arteria stradale è rimasta chiusa al traffico per alcune ore.