339 CONDIVISIONI
10 Settembre 2021
09:44

Noventa Vicentina, donna uccisa a colpi arma da fuoco: ricercato l’ex marito

È caccia all’uomo nel Vicentino dopo che questa mattina una donna di 31 anni è stata uccisa a colpi d’arma da fuoco all’interno del parcheggio di un’azienda a Noventa Vicentina. Il presunto assassino, dopo l’omicidio, si è dato alla fuga e ha fatto perdere le proprie tracce. Secondo gli inquirenti a premere il grilletto sarebbe stato l’ex marito, un uomo di 61 anni.
A cura di Chiara Ammendola
339 CONDIVISIONI

Le ha sperato nel parcheggio dell'azienda dove lavorava, uccidendola praticamente sul colpo, poi si è dato alla fuga. È caccia all'uomo a Noventa Vicentina, piccolo comune in provincia di Vicenza dove Rita Amenze, una donna di 31 anni di origini nigeriane, è stata uccisa stamattina a colpi d'arma da fuoco. I carabinieri di Vicenza sono sulle tracce dell'ex marito sospettato di essere l'autore del delitto.

L'uomo è fuggito a bordo di una Jeep

Ancora poche le informazioni trapelate finora ma, stando a quanto si apprende, sembra che l'uomo sia fuggito subito dopo aver sparato nel parcheggio dell'azienda Meneghello Funghi. Alle 7 di questa mattina il ricercato avrebbe aspettato la ex nel piazzale. Subito dopo tra i due è iniziata una discussione poi sfociata in un violento litigio. L'uomo ha sparato davanti alle colleghe della compagna e poi si è dato alla fuga. Sconvolte le donne che erano in compagnia della 31enne. Nel frattempo è scattata in un tutta la zona una caccia all'uomo da parte dei carabinieri, con il supporto della polizia, in tutta la provincia vicentina e lungo la rete autostradale. Sul luogo del delitto sono intervenute le forze dell'ordine con il magistrato di turno e il medico legale chiamato a fare i primi accertamenti.

L'omicidio davanti agli occhi dei colleghi di Rita

Purtroppo per la vittima, una donna di nazionalità nigeriana residente nella bassa Vicentina, non c'è stato nulla da fare: il personale medico non ha potuto fare altro constatarne il decesso. E a esplodere i colpi mortali sarebbe stato, secondo le prime informazioni, l'ex marito, Pierangelo Pellizzari, cittadino italiano di 61 anni. Per gli inquirenti si è trattato di un vero e proprio agguato: appena scesa dall'auto la vittima, che stava per iniziare il turno di lavoro, è stata avvicinata dall'ex marito che l'ha colpita con quattro proiettili in rapida sequenza. L'omicidio è avvenuto davanti agli occhi di numerose colleghe che stavano per prendere servizio. I due si erano sposati nel 2019 e trasferiti da Val Liona a Villaga in località Quargente. La donna aveva una figlia in Nigeria e aveva intenzione di portarla in Italia.

339 CONDIVISIONI
Bari, agguato sul Lungomare: 31enne raggiunto da tre colpi di arma da fuoco muore in ospedale
Bari, agguato sul Lungomare: 31enne raggiunto da tre colpi di arma da fuoco muore in ospedale
Gerusalemme, polizia spara e uccide una donna palestinese in strada
Gerusalemme, polizia spara e uccide una donna palestinese in strada
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all’ex dopo il delitto: "Nessuno lo avrà"
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all’ex dopo il delitto: "Nessuno lo avrà"
2.445 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni