Una nuova forte scossa di terremoto ha colpito pochi minuti fa la Calabria jonica, con epicentro a Crotone, dove dalla scorsa notte è in atto un intenso sciame sismico con decine di scosse e già stamane erano stati registrati due sismi avvertiti sempre nell'area del capoluogo pitagorico. La scossa in questione è stata registrata alle 16.18 e secondo le stime dell’INGV è stata di magnitudo 3.9, con ipocentro a 23.8km di profondità. Al momento comunque non si registrano feriti o danni gravi.

La popolazione del Crotonese ha distintamente avvertito la scossa, e per paura di crolli s’è riversata in strada. Diverse le segnalazioni su Twitter. Paura anche ad Isola di Capo Rizzuto, Torre Melissa, Cirò Marina, Botricello, Cutro, Scandale, Rocca di Neto.

Tra le scosse di stamattina, la più forte, di magnitudo 3.8, è stata registrata alle 05:52 a una profondità di 23.1km, appena al largo dal porto di Crotone. Il terremoto è stato avvertito in tutta la Calabria centrale, in Sila e nel capoluogo Catanzaro. Pochi minuti prima, alle 05:13, si era verificata un’altra scossa distintamente avvertita dalla popolazione, di magnitudo 3.3.