Una persona deceduta e altre tre ferite in maniera seria, è il gravissimo bilancio di un drammatico incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 15 aprile, a Palermo. Lo scontro ha coinvolto due auto e un autobus di linea della azienda locale di mobilità Amat. La vittima è uno dei due automobilisti, Filippo Pretesti, cinquantenne imprenditore di Bagheria estratto dalle lamiere contorte della sua vettura già in condizioni gravissime e deceduto poco dopo durante il trasporto d'urgenza al vicino ospedale Buccheri La Ferla. Trasportati in pronto soccorso dalle ambulanze del 118 anche altre tre persone coinvolte nello schianto, si tratta di due uomini e una donna.

Tra i feriti il più grave è stato condotto in codice rosso allo stesso ospedale Buccheri La Ferla dove è stato ricoverato mentre gli  altri due, tra cui il conducente dell’autobus, sono finiti al trauma center dell’ospedale Civico di Palermo con ferite meno gravi. Il dramma si è consumato intorno alle 14 all'altezza di via Antonio Laudicina,  la strada che collega il mare con il centro commerciale Forum. Dopo l'allarme sul posto sono subito accorse le forze di polizia, le ambulanze del 118 e i vigili de fuoco. È toccato a questi ultimi estrarre i feriti più gravi dalle lamiere delle due vetture coinvolte, una Volkswagen Golf e una Fiat 600.

Nonostante gli sforzi dei pompieri e sanitari, però, per la vittima purtroppo per la vittima non c'è stato nulla  da fare. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia municipale del capoluogo siciliano che hanno provveduto ad effettuare  i rilievi del caso che aiuteranno a stabilire l'esatta dinamica del sinistro. Secondo una primissima ricostruzione, a provocare potrebbe essere stato un sorpasso azzardato.