11.757 CONDIVISIONI
30 Settembre 2019
15:59

Tragedia a Messina, gemellini muoiono a un mese dal parto: “Erano sani, vogliamo giustizia”

Il dolore di Graziella La Spina, giovane mamma di Christian e Allison, i due gemellini di Messina morti a un mese dal parto e a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro: “Sono nati sani, voglio la verità, voglio sapere cosa è successo”. Intanto, in attesa dei risultati dell’autopsia, la procura ha aperto un’inchiesta: forse i bimbi sono stati stroncati da un’infezione.
A cura di Ida Artiaco
11.757 CONDIVISIONI

"Erano sanissimi, voglio solo che si sappia la verità". A parlare ai microfoni della trasmissione Mediaset Mattino Cinque è Graziella La Spina, giovane mamma di Christian e Allison, i due gemellini morti a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro a Messina qualche settimana fa. Insieme a lei c'è il marito Andrea per raccontare in esclusiva gli attimi che hanno preceduto la tragedia che ha colpito la loro famiglia. I bimbi erano nati il 14 agosto in buone condizioni, solo il maschietto, sottolinea la mamma, era stato sotto controllo per via dell'ittero, molto comune tra i neonati. Così era stato dimesso insieme alla sorellina, ma i genitori si sono subito resi conto che c'era qualcosa che non andava. "Durante la visita di controllo, poco dopo la nascita, mi hanno risposto che il bambino era perfetto, aveva solo un po' di muco. Poi i sintomi sono peggiorati e lo abbiamo portato all'ospedale di Taormina dove i medici hanno riscontrato dei problemi, tra cui anche un attacco di convulsioni, e, dopo una serie di analisi, hanno deciso di trasferirlo al Policlinico di Messina".

A questo punto la situazione è degenerata e anche alla femminuccia, apparentemente sana, ha cominciato a stare male. "Sono stati in agonia per giorni. Il 6 settembre è morta Allison e il 13 Christian", ha raccontato ancora disperata la donna che ha aggiunto: "Voglio giustizia". L’ospedale in una nota, ha spiegato che i neonati "avevano contratto altrove la grave infezione". Ora si attende l’esito dell’autopsia, i cui risultati dovrebbero arrivare tra circa 90 giorni, per far luce sulla tragedia e accertare, eventualmente, le responsabilità, mentre l'ipotesi al momento più accreditata al vaglio degli inquirenti è che i due piccoli, nati prematuri e con un piccolo ittero, possano essere deceduti per un'infezione causata da un batterio.

 
11.757 CONDIVISIONI
"Finalmente giustizia": i manifesti affissi dalla vedova di Sciacca dopo l'arresto di Messina Denaro
Matteo Messina Denaro al 41 bis, Garante per detenuti Cifaldi:
Matteo Messina Denaro al 41 bis, Garante per detenuti Cifaldi: "Sorvegliato per scongiurare suicidio"
Il patrimonio miliardario di Messina Denaro prima dell'arresto: società, auto e beni del boss mafioso
Il patrimonio miliardario di Messina Denaro prima dell'arresto: società, auto e beni del boss mafioso
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni