114 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Torna a casa, aggredisce la moglie e inizia a distruggere il loro appartamento: arrestato

Un uomo di 39 anni è stato arrestato a Catania: i familiari hanno raccontato che era rientrato a casa ed aveva iniziato a inveire nei confronti della moglie, colpevole di averlo rimproverato. Quando sono arrivati gli agenti ha anche estratto un coltello.
A cura di Susanna Picone
114 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

La Polizia di Stato a Catania ha arrestato un uomo di 39 anni a seguito di una segnalazione pervenuta alla sala operativa della Questura da parte di una donna che aveva richiesto che una volante raggiungesse urgentemente la propria abitazione.

Così gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti nel quartiere di San Giovanni Galermo nella città siciliana e una volta sul posto hanno notato in strada la presenza di tre persone – due donne e un uomo – tutti molto agitati. In casa c’era un loro congiunto che stava distruggendo tutto: l’uomo – secondo i familiari dedito all’abuso di alcol e stupefacenti – aveva messo tutto a soqquadro colpendo e danneggiando varie suppellettili della cucina.

I poliziotti a quel punto sono entrati nell’appartamento e hanno trovato l'uomo agitato e per nulla collaborativo. Alla vista dei poliziotti, il 39enne ha anche iniziato a rivolgere loro frasi minacciose e a un certo punto ha estratto da un cassetto un coltello da cucina che ha iniziato a brandire contro la polizia.

Fortunatamente, anche se con non poche difficoltà, gli agenti sono riusciti a disarmare il 39enne, a immobilizzarlo e ad accompagnarlo presso gli uffici della Questura per ricostruire quanto accaduto.

Dal racconto dei familiari è emerso che l’uomo era rientrato a casa in evidente stato di alterazione e aveva iniziato a inveire contro la moglie, "colpevole" di averlo rimproverato. E quindi, andato in escandescenza, aveva iniziato a sferrare calci e pugni contro mobili e arredi vari in casa.

A difesa della moglie e attirati dalle sue urla erano intervenuti sul posto anche i genitori di lei. Ma lui aveva continuato con la propria condotta rendendo necessario l'intervento della Polizia. L’uomo, con precedenti per reati in materia di sostanze stupefacenti, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

114 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views