immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Omicidio nel Torinese, a Pinasca, dove un uomo, Mirai Asuntino, 66 anni, originario della Sardegna, è stato ucciso a colpi di fucile da caccia intorno nella borgata Case Sparse Mercateria, in val Chisone. Sul caso indagano i carabinieri di Pinerolo. Pare che l'omicida sia il vicino della vittima; i carabinieri lo stanno cercando nei boschi. Posti di blocco sono stati istituiti in tutta la zona. A dare l'allarme sono stati i vicini di casa della vittima che hanno sentito gli spari.

Il corpo della vittima è stato ritrovato poco dopo le 18.15 dai militari dell'Arma. Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che i due uomini stessero litigando quando l'assassino ha imbracciato il fucile da caccia esplodendo almeno due colpi che hanno raggiunto la gamba e il torace della vittima. All'omicidio ha assistito la moglie della vittima, che ha allertato i carabinieri.

I militari dell’Arma stanno ora tentando di ricostruire modalità e movente dell’omicidio consumato, come sembra, al culmine di una lite di vicinato. Secondo quanto riportato da Cronacaqui, l’assassino sarebbe già noto alle forze dell’ordine. I militari hanno interrogato diversi testimoni nel tentativo di fare luce sul delitto.