26 Maggio 2021
19:37

Sicilia contro le compagnie aeree: “Mille euro per due biglietti Roma-Palermo, serve indagine”

Se si spendono mille euro solo per raggiungere la Sicilia, tutto quello che stiamo facendo è inutile” ha sottolineato il vice presidente della Regione Siciliana Gaetano Armao presentando il progetto di promozione del turismo nell’Isola. “È chiaro che c’è chi fa un cartello per non danneggiare Alitalia. Il ministero deve verificare”, ha accusato l’assessore regionale al Turismo.
A cura di Antonio Palma

“C’è un sistema dei trasporti che regolarmente penalizza la Sicilia, ci dicono che negli aeroporti c’è spazio per altre compagnie. Ma le compagnie non arrivano. È chiaro che c’è chi fa un cartello per non danneggiare Alitalia. È una situazione che non quadra e che il ministero deve verificare”, a lanciare le accuse è l’assessore regionale al Turismo della regione siciliana, Manlio Messina, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto di promozione del turismo nell'isola ‘SeeSicily' che prevede tra le altre cose una notte gratis ogni tre in albergo per i turisti. Accanto a lui il vice presidente della Regione Siciliana Gaetano Armao e lo stesso Governatore Nello Musumeci.

"Oggi mi è arrivato un messaggio da un amico: voleva venire in Sicilia dal 29 al 31maggio ma due biglietti aerei da Roma a Palermo, sul sito Alitalia, costano 993,62. Se si spendono mille euro solo per raggiungere la Sicilia, tutto quello che stiamo facendo è inutile” ha sottolineato invece Armao, aggiungendo: “La questione dei costi dell'insularità non può continuare a essere elusa o questi costi vengono compensati e considerati o qualunque sforzo farà la Sicilia verrà vanificato". “È chiaro e lo dobbiamo dire. Gli spazi ci sono, l’offerta c’è, ma le compagnie, a parte il periodo estivo, non vengono in Sicilia. Non è normale che le tratte tra Palermo e Catania con Roma sono tra le più frequentate d’Europa e ci sono ancora slot liberi, non esiste in alcun altro posto del mondo” ha rimarcato Manlio Messina.

Sul costo dei biglietti in realtà l’assessore si riferisce a voli last minute con pochi posti disponibili e dunque con prezzi elevati ma già allargando la ricerca al fine settimana successivo diventano molto più abbordabili, così anche se si prenota ora per tutti i weekend estivi di luglio e agosto. “Sul riconoscimento della continuità territoriale per la Sicilia, l’ex ministro De Micheli non mi ha mai risposto. Ho posto il tema al ministro Giovannini. Questo tipo di attività l’Ue non la riconosce se non con una quota a carico della Regione. Non credo che ci sia la piena volontà da parte di Roma e Bruxelles, noi non ci arrendiamo. Un accordo è possibile, è la risposta, se il numero dei passeggeri è assai contenuto: noi dovremmo applicarlo ai siciliani, 5 milioni di persona” ha spiegato invece Musumeci, aggiungendo: “Vi assicuro che non appena sarà formalmente aperto il tavolo tecnico col ministero dei Trasporti, uno dei tre temi sarà quello delle tariffe sociali almeno legato ai siciliani anche se sarebbe utile applicarlo anche ai turisti”

Chi riceverà il taglio delle tasse di mille euro nel 2022
Chi riceverà il taglio delle tasse di mille euro nel 2022
Neonato soffoca, studente di infermieristica in vacanza a Palermo lo salva: "È stato un miracolo"
Neonato soffoca, studente di infermieristica in vacanza a Palermo lo salva: "È stato un miracolo"
Pordenone, papà di 34 anni disoccupato compra gratta e vinci da 3 euro e ne vince 70mila
Pordenone, papà di 34 anni disoccupato compra gratta e vinci da 3 euro e ne vince 70mila
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni