197 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Ragazza 17enne in ospedale insanguinata: “Aggredita a coltellate in strada da coppia di sconosciuti”

L’aggressione nel Torinese, a Pinerolo. Secondo il racconto della 17enne, ad aggredirla una coppia di trentenni con la quale avrebbe avuto una discussione in strada.
A cura di Antonio Palma
197 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Una ragazza minorenne è stata aggredita a coltellate in strada nelle scorse ore nel Torinese, a Pinerolo. La giovane di 17 anni si è presentata in pronto soccorso ricoperta di sangue raccontando ai medici e poi alle forze dell’ordine di essere stata aggredita da sconosciuti in strada nella cittadina della città Metropolitana di Torino.

L’allarme è scattato domenica sera quando una chiamata al 118 ha segnalato la presenza di una giovane ferita in strada. Soccorsa e medicata dai soccorritori, la minorenne è stata poi trasportata presso il pronto soccorso dell'ospedale civile di Pinerolo dove è stata medicata e sottoposta agli accertamenti clinici del caso che fortunatamente hanno escluso conseguenze gravi.

Pur colpita da alcuni fendenti, la giovane infatti ha riportato ferite non gravi all'addome, ad una gamba e al braccio sinistro, oltre ad alcune escoriazione alla mano sinistra. La ragazza ha rivelato di essere stata aggredita all’incrocio tra via Tabona e via Einaudi ma no ha saputo dare indicazioni precise sugli aggressori.

Per il momento non ci sarebbero testimoni in grado di ricostruire l’episodio. Secondo il racconto della 17enne si tratterebbe di una coppia di trentenni con la quale avrebbe avuto una discussione in strada. Uno di loro avrebbe estratto un coltello o comunque un oggetto con una lama colpendola prima di allontanarsi rapidamente dal luogo dell’aggressione

Del caso si stanno occupando i carabinieri della Compagnia che stanno cercando di ricostruire i fatti. I militari hanno acquisito i video delle telecamere della zona per ricostruire tutte le fasi della vicenda e quelli immediatamente precedenti e per rintracciare i presunti responsabili.

197 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views