Il primo fine settimana d'autunno sarà caratterizzato da una severa ondata di maltempo: una perturbazione infatti sta attraversando in queste ore le regioni meridionali e abbandonerà il nostro Paese nell'arco della giornata seguita da una tempestosa e fredda corrente nord-occidentale, responsabile di un significativo calo delle temperature, raffiche di vento oltre i 100 chilometri orari e mari fino a grossi. Il calo termico potrà essere anche superiore ai 10 gradi rispetto ai valori di ieri, mentre sulle Alpi arriva la prima neve della stagione anche sotto i 1.500 metri. Seguirà un breve miglioramento, in attesa di una nuova perturbazione che investirà più direttamente il Centrosud e il Nordest nella giornata di domenica. Da martedì torneranno condizioni di stabilità atmosferica per tutti, grazie all’espansione dell’alta pressione, mentre le temperature si riporteranno su valori più vicini alla norma.

Previsioni meteo per oggi, 26 settembre

Nelle regioni settentrionali tempo in miglioramento, salvo le ultime nevicate al mattino lungo la barriera alpina fin verso 1400-1600 metri. Al Centrosud situazione invece variabile, a tratti instabile, con ancora qualche precipitazione in mattinata sulla Toscana, nel pomeriggio sulle restanti regioni centrali, in serata anche su basso Adriatico e settori ionici. Temperature incalo ovunque, anche di oltre 10 gradi su regioni centrali adriatiche, Sud e Sicilia. Clima tipico da metà-fine ottobre. Venti: tra ovest e nordovest, fino a tempestosi (raffiche oltre i 100 Km/h) sulle Isole maggiori e sui mari prospicienti.

Previsioni meteo 27 settembre

Piogge e temporali interesseranno Sardegna e regioni centrali tirreniche, Campania e ovest Sicilia, dal pomeriggio anche al resto dell’isola e delle regioni centrali, al nord della Puglia e alla Romagna. In serata coinvolti il resto del Sud e l’estremo Nordest. Fenomeni localmente intensi e abbondanti. Nel resto del Nord saranno prevalenti le schiarite e non si prevedono precipitazioni. Le temperature scenderanno ancora, anche sotto i 10 gradi all’alba al Nord.