Sarà un giovedì 11 giugno con tempo ancora piuttosto instabile. Secondo le previsioni, le temperature saranno in generale al di sotto della norma a causa del vortice di bassa pressione che insiste sulla nostra Penisola: rovesci e temporali ancora una volta si concentreranno soprattutto sul Centro-Nord, senza tuttavia risparmiare del tutto neppure alcune zone del meridione. Ad ogni modo, già nel pomeriggio la perturbazione dovrebbe virare verso la Grecia, aprendo la strada a una rapida, quanto temporanea, rimonta dell’alta pressione: venerdì quindi sarà una giornata nel complesso soleggiata e caratterizzata da generalizzato rialzo termico. Si tratterà però di una tregua di breve durata, perché già sabato potrebbe arrivare una nuova perturbazione: si profila quindi un fine settimana piuttosto instabile, specie al Centro-Nord.

Previsioni meteo 11 giugno: temporali a centro-nord

Giovedì bel tempo in Sicilia. Alternanza di sole e nuvole sul resto della Penisola: durante il giorno isolati acquazzoni e temporali su quasi tutte le regioni centrali e settentrionali, a eccezione della Liguria e delle coste centrali adriatiche, mentre più a sud qualche pioggia bagnerà Campania, Puglia Settentrionale e nord della Sardegna. Temperature massime in aumento in Sardegna, quasi invariate nel resto d’Italia.

Prevision meteo 11 giugno: allerta arancione su Toscana e Lombardia

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha valutato per la giornata di domani, 11 giugno, allerta arancione sui settori settentrionali della Lombardia e su gran parte della Toscana. È stata inoltre valutata allerta gialla su gran parte di Veneto, Piemonte, Lombardia, sui restanti settori della Toscana, su gran parte della Campania, sull’intero territorio di Umbria, Lazio, Abruzzo, Calabria, sui settori centrali della Puglia e su alcuni bacini di Basilicata e Molise.

Previsioni meteo per venerdì

Venerdì nuvole e qualche improvviso temporale all’estremo Nordovest. Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso nel resto d’Italia, con qualche temporaneo e innocuo aumento della nuvolosità solo su zone alpine, Appennino Centrale e Sardegna. Temperature quasi dappertutto in crescita e vicine alla norma.