146 CONDIVISIONI
13 Novembre 2021
23:29

Pestato a sangue in un albergo a Rimini, 45enne muore dopo 9 giorni di coma: fermati tre uomini

Tre uomini sono stati fermati per l’omicidio del 45enne pestato a sangue in un albergo a Rimini lo scorso 3 novembre. Gli inquirenti sono sulle tracce di una quarta persona. La vittima è morta in ospedale dopo nove giorni di coma.
A cura di Chiara Ammendola
146 CONDIVISIONI

Sono tre le persone fermate per la morte dell'uomo picchiato in un albergo di Marina Centro di Rimini e finito in ospedale dove è rimasto per nove giorni in coma, prima del decesso. Quest'oggi gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rimini, su un decreto di fermo per omicidio del sostituto procuratore Paolo Gengarelli, hanno fermato i presunti autori del pestaggio: si tratta di due uomini di 53 e 55 anni, italiani, e di un terzo uomo di 42 anni di nazionalità croata.

Ricercato per omicidio un quarto uomo

Con loro la sera del pestaggio avvenuto lo scorso 3 novembre c'era anche un quarto uomo che risulta ora ricercato, si tratta di un 42enne bosniaco. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine che hanno avviato le indagini subito dopo l'accaduto, il pestaggio si sarebbe consumato in un albergo di viale Regina Elena probabilmente a causa di un debito: la vittima, un 45enne di origini napoletane, è stato colpito alla testa ed al torace con calci, pugni e un bastone di metallo. Un'aggressione brutale che stando alle testimonianze è durata per oltre 20 minuti.

Gli inquirenti escludono la pista camorristica

La sera stessa la vittima fu trasportata in coma al Bufalini di Cesena, dove ieri mattina è morta dopo 9 giorni di coma. Il 45enne, originario nel Napoletano, nel 2019 era stato coinvolto in un'operazione dei carabinieri denominata "Hammer", coordinata dalla Procura Antimafia di Bologna, che portò all'arresto di 10 persone per quella che fu definita una sorta di nuova camorra romagnola. Gli investigatori della squadra mobile escluderebbero però, al momento, la pista camorristica.

146 CONDIVISIONI
Colpito dopo lite stradale, Graziano muore in ospedale 10 giorni dopo a Firenze
Colpito dopo lite stradale, Graziano muore in ospedale 10 giorni dopo a Firenze
Incidente mortale dopo la festa a Villorba, Carlotta muore a 18 anni: feriti i tre amici in auto
Incidente mortale dopo la festa a Villorba, Carlotta muore a 18 anni: feriti i tre amici in auto
Emma e quota 160: è la contribuente più anziana d'Italia, ha versato 70 anni di contributi all'Inps
Emma e quota 160: è la contribuente più anziana d'Italia, ha versato 70 anni di contributi all'Inps
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni