Momenti di paura oggi a Venezia durante una violenta ondata di maltempo in laguna. Una enorme nave da crociera ha sbandato in fase di manovra a causa della burrasca che si stava abbattendo sul capoluogo veneto e ha  rischiato seriamente di provocare un incidente molto grave. A testimoniarlo alcuni video girati  da persone su altre imbarcazioni che per poco hanno evitato la grossa nave turistica. Nelle immagini si vede la nave che sbanda pericolosamente in uscita dalla Laguna rischiando la collisione con altre barche da trasporto molto più piccole che erano in navigazione nelle stessa zona ma anche con la banchina e uno yacht  ormeggiato in zona. Nel filmato si sente anche  la sirena della nave che suona per avvisare gli altri del pericolo e le persone che imprecano contro chi ha dato il via libera alla nave con maltempo così intenso.

Protagonista dell'episodio una nave di Costa Crociere, la Costa deliziosa, che in quel momento veniva trainata da rimorchiatori per raggiungere il largo e proseguire la navigazione. L'incidente domenica pomeriggio, attorno alle 18.30 quando la nave in transito ha sfiorato con la prua verso la Riva dei Sette Martiri attivando la sirena che ha messo in allarme tutte le altre imbarcazioni che si sono dovute sfilare via in tutta fretta. Secondo informazioni della Capitaneria di Porto di Venezia, la prua della nave sarebbe arrivata a sfiorare uno yacht ancorato in Riva Sette Martiri, e altre imbarcazioni del servizio pubblico di trasporto, riuscendo però ad evitare l’incidente.

Sul caso son state subito avviate verifiche da parte dell’Autorità di Sistema Portuale di Venezia. "Ci riserviamo di avviare una tempestiva verifica per appurare se la nave avesse ricevuto i necessari permessi e avesse ottemperato alle necessarie verifiche. Riteniamo inoltre necessario organizzare al più presto un ulteriore incontro congiunto con la Capitaneria di Porto per valutare ed eventualmente sollecitare l’adozione di altre misure atte a garantire che il traffico navale avvenga in piena sicurezza per i cittadini e per la città” ha dichiarato Pino Musolino, presidente dell’Autorià di Sistema Portuale. Il caso, che arriva a poche settimane da un altro incidente in Laguna quando la "Msc Opera" si è schiantata contro un battello pieno di turisti, ha subito alimentato di nuovo le polemiche sui passaggi delle grandi Navi a Venezia.

"Fanno impressione i passeggeri dello yacht che fuggono fuori dell’imbarcazione, terrorizzati, sotto la grandine. Quanto ci vuole ancora per sbattere fuori dalla laguna questi mostri?" ha commentato Roberto Ferrucci , testimone oculare dell'incidente che ha girato un video del'accaduto da un bare. "Mandare le navi a Marghera? Immaginatevi se una tempesta del genere capitasse mentre la nave passa accanto agli impianti industriali del porto. Comunque vanno fatti i complimenti a piloti e comandanti, credo sia merito soprattutto loro (ma anche del fato) se alla fine non è successo nulla (anche se penso che i passeggeri dello yacht se la siano davvero vista brutta, e anche noi, qui al bar…)" ha concluso Ferrucci.

Costa: "Evento meteorologico improvviso"

"Il violento, straordinario ed improvviso evento meteorologico che ha interessato tutto il Nord Est questo pomeriggio, ha colpito anche Costa Deliziosa con violente raffiche che hanno causato una deviazione durante il passaggio nel Canale della Giudecca, effettuato come sempre sotto le indicazioni del Comandante del Porto, del pilota e dei tre rimorchiatori a cui la nave era legata che hanno con prontezza assistito la nave nella manovra", così  Costa Crociere descrive guanto accaduto oggi a Venezia dove Costa Deliziosa ha sfiorato un grave incidente. "Il Comandante ha sempre mantenuto il controllo della nave pur in condizioni di estrema ed improvvisa difficoltà puntualizza la compagnia. La nave ha ripreso il suo corso verso la destinazione pianificata" concludono dalla compagnia di navigazione.