Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Dramma sfiorato nella tarda mattinata di oggi, nel giorno d’Ognissanti, nel cimitero di Balestrate, nel Palermitano. Due donne sono rimaste ferite mentre si trovavano nel cimitero, dove si erano recate per far visita ai defunti nel giorno festivo del 1 novembre. Si tratta di madre e figlia, di settantasei e quarantanove anni. A quanto ricostruito, mentre deponevano i fiori nella tomba del loro congiunto il pavimento della cappella di famiglia ha ceduto e mamma e figlia, dopo un volo di quasi due metri, sono entrambe precipitate nell'ossario sottostante. Soccorse dai sanitari del 118 e dai vigili del fuoco del comando provinciale intervenuti insieme ai carabinieri al cimitero, particolarmente affollato dato il weekend dedicato alla commemorazione dei defunti, le due donne sono state estratte dal loculo e sono state trasportate all'ospedale di Partinico.

La mamma ferita è grave: trasferita al Civico di Palermo – La madre è stata poi trasferita all'ospedale Civico di Palermo a causa dell'aggravarsi delle sue condizioni. Colpita anche da alcuni calcinacci, la settantaseienne avrebbe un polmone perforato. Migliori invece le condizioni della figlia, che avrebbe riportato traumi e contusioni in diverse parti del corpo. L'area dell’incidente è stata sequestrata e transennata. Le indagini sul caso sono condotte dai carabinieri della compagnia di Partinico. Saranno i militari ad accertare eventuali responsabilità dell'incidente al cimitero di Balestrate.