212 CONDIVISIONI
24 Aprile 2022
07:00

Oggi è la Pasqua ortodossa, perché la data non coincide con la Pasqua cattolica

Oggi, domenica 24 aprile 2022, si celebra la Pasqua ortodossa. Una festa religiosa che, esattamente come quella Cattolica, ricorda la Resurrezione di Cristo, ma invece di seguire il calendario gregoriano fa fede a quello giuliano. Quest’anno più che mai, la Guerra in Ucraina impone un’attenzione particolare nei confronti di questa ricorrenza.
A cura di Biagio Chiariello
212 CONDIVISIONI

Oggi 24 aprile si festeggia la Pasqua ortodossa. Si celebra la resurrezione di Cristo esattamente come è stato una settimana fa per quella cattolica. Ma con la differenza che, per identificare la data, la chiesa ortodossa segue il calendario giuliano e non quello gregoriano. La guerra in corso in Ucraina impone quest'anno un’attenzione particolare verso questa celebrazione religiosa festeggiata da russi e ucraini, oltre che da gran parte dei cittadini dei Paesi dell’Est europeo. A Kiev e nelle altre chiese ucraine le chiese rimarranno chiuse durante il coprifuoco per la Pasqua ortodossa (come riporta la Bbc) e i combattimenti non si fermeranno dal momento che il presidente russo Vladimir Putin ha rifiutato la proposta di una tregua per la festività. L'annuncio è arrivato dal presidente ucraino, Volodymyr Zelenky.

Perché la Pasqua ortodossa si festeggia oggi domenica 24 aprile 2022

Come detto la Pasqua Ortodossa si basa sul calendario giuliano quindi, a differenza di quella cattolica che si è celebrata il 17 aprile, cade il 24 aprile 2022. Nello specifico, sia per gli Ortodossi che per i cattolici, infatti il giorno della resurrezione cade la domenica successiva alla prima luna piena dall’equinozio di primavera, ma le due religioni fanno riferimento ai due calendari diversi: per questo per i Cattolici può cadere tra il 22 marzo e il 25 aprile, mentre per gli Ortodossi tra il 4 aprile e l’8 maggio.

 Quali sono i paesi che festeggiano la Pasqua ortodossa

Sono diversi i Paesi in cui si festeggia la Pasqua ortodossa. Abbiamo già parlato dell'Ucraina, dove purtroppo le chiese rimarranno chiuse durante il coprifuoco per quella che è celebrazione più importante dell’anno. Poi c'è la Russia, ma anche in Romania, a Cipro, in Bulgaria, nella Repubblica di Macedonia, in Grecia e in Libano.

Le tradizioni comuni e quelle differenti con la Pasqua cattolica

Non ci sono enormi differenzi tra le due feste. Anche la Settimana Santa degli ortodossi inizia con la domenica delle palme (che però viene chiamata la domenica dei salici).
Prima della Pasqua ortodossa ci sono due domeniche di digiuno che arrivano dopo ben sei settimane di Quaresima. Durante la settimana santa, poi, il digiuno è ancora più severo e si rinuncia ad alimenti come carne, latte, pesce e olio vegetale. Da mercoledì e venerdì, quando si commemorano il tradimento di Giuda e la crocifissione di Cristo, i fedeli tendono a non toccare cibo. La giornata di giovedì – che nella nostra tradizione coincide anche con il rito dei Sepolcri – rappresenta invece un momento di festa e condivisione con la preparazione delle tradizionali uova colorate. Spazio anche alla paskha, un dolce a base di tvorog (formaggio fresco) a forma di piramide tronca, e al kulich, dolce tradizionale composto da uvetta, frutta candita e mandorle sbucciate

212 CONDIVISIONI
“Segnata a vita, non riuscirò più a fidarmi di un ragazzo”, lo shock della ragazza violentata a Cattolica
“Segnata a vita, non riuscirò più a fidarmi di un ragazzo”, lo shock della ragazza violentata a Cattolica
Trascina una ragazza fuori da una discoteca di Cattolica e la violenta: arrestato giovane 22enne
Trascina una ragazza fuori da una discoteca di Cattolica e la violenta: arrestato giovane 22enne
Nigeria, attacco a una chiesa cattolica: uccisi diversi fedeli
Nigeria, attacco a una chiesa cattolica: uccisi diversi fedeli
1.460 di Viral News
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni