1.334 CONDIVISIONI
22 Luglio 2022
17:33

Morta nell’appartamento da 2 anni ma nessuno la cerca, il padrone di casa continuava a chiedere affitto

Sheila Seleoane è morta 2 anni fa nel suo appartamento di Peckham, ma nessuno si è mai accorto della sua assenza. La società che gestisce gli affitti del condominio nel quale la 61enne viveva ha continuato a sollecitare i pagamenti solo via e-mail nonostante le segnalazioni dei vicini di casa preoccupati per lo stato di salute della donna.
A cura di Gabriella Mazzeo
1.334 CONDIVISIONI
Sheila Seleoane
Sheila Seleoane

Sheila Seleoane è morta da sola nel suo appartamento a Peckham, a sud di Londra. La donna di 61 anni era un'ex segretaria e, secondo quanto rilevato dalle forze dell'ordine che hanno fatto irruzione nell'appartamento, sarebbe morta due anni fa. Nessuno si è mai accorto di nulla: la 61enne non aveva familiari o amici che andassero a trovarla. A lanciare per primi l'allarme, alcuni vicini di casa che hanno contattato le forze dell'ordine.

Secondo quanto reso noto dagli agenti, neppure la società proprietaria dell'appartamento nel quale Seleoane viveva in affitto si è mai accorta di nulla nonostante le mensilità non corrisposte da almeno due anni. I vicini di casa della 61enne avrebbero più volte chiesto alla Peabody di effettuare un sopralluogo per accertarsi che la donna fosse in buone condizioni di salute.

Gli appelli però sarebbero rimasti inascoltati, tanto da costringere gli inquilini del palazzo a contattare autonomamente gli agenti per la prima volta nel 2019. La polizia però avrebbe interrotto le operazioni quando la società immobiliare ha dichiarato di aver parlato con la donna e di aver accertato il suo ottimo stato di salute.

Secondo un rapporto interno effettuato dalla stessa Peabody, i gestori della palazzina di Peckham avrebbero potuto scoprire della morte di Seleoane in almeno 89 occasioni tra l'agosto del 2019 e il febbraio 2020.

I gestori del condominio non sarebbero intervenuti neppure quando i vicini hanno segnalato la presenza di mosche e vermi sul pianerottolo dopo poche settimane dall'interruzione dei pagamenti dell'affitto. Peabody avrebbe provato a contattare la donna solo tramite e-mail, SMS e lettere.

I dipendenti, che si occupano di almeno 1.200 condomini a Londra, hanno dichiarato di non essere riusciti ad approfondire le segnalazioni dei vicini della 61enne a causa del carico di lavoro troppo massiccio. La società ha fornito tutte le prove raccolte sul malfunzionamento del sistema aziendale alle forze dell'ordine. 

Secondo gli agenti, l'ex segretaria sarebbe morta nell'agosto del 2019, probabilmente a causa di un malore. Le autorità non potranno però svolgere l'autopsia: il cadavere è stato trovato in avanzato stato di decomposizione.

1.334 CONDIVISIONI
Ferrara, donna trovata morta in casa per possibile avvelenamento: fermata la figlia
Ferrara, donna trovata morta in casa per possibile avvelenamento: fermata la figlia
Trovata morta in casa con mani e piedi legati: giallo in Argentina per la morte di un'italiana
Trovata morta in casa con mani e piedi legati: giallo in Argentina per la morte di un'italiana
Mamma si getta dal dirupo coi figli di 4 e 2 anni, tutti morti. Il dramma al Creux du Van, in Svizzera
Mamma si getta dal dirupo coi figli di 4 e 2 anni, tutti morti. Il dramma al Creux du Van, in Svizzera
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni