Maltempo diffuso, improvviso crollo delle temperature, instabilità e violenti temporali, sono le condizioni meteo prevalenti che attendono gli italiani nel corso del prossimo weekend quando una nuova ondata di perturbazioni investirà la Penisola portandoci improvvisamente in autunno. L’alta pressione di origine nord africana infatti sta progressivamente arretrando lasciando spazio a continue perturbazioni di origini atlantica che stravolgeranno le condizioni meteorologiche  sull'Italia. Il segnale più forte è un brusco crollo termico con temperature giù anche di 10 gradi che porteranno la prima neve a quote oscillanti intorno ai duemila metri. Le prime avvisaglie del maltempo si avranno già nella giornata di venerdì ma sarà nel corso del weekend, quando sull'Italia giungerà il secondo ciclone di settembre, che assisteremo ai fenomeni più intensi.

Maltempo, da sabato calo delle temperature

Da sabato infatti correnti di aria fredda investiranno le regioni del Centro-Nord facendo scendere le temperature anche di 5-6 gradi. Temporali intensi investiranno Valle d'Aosta, Alpi lombarde e Triveneto poi nel corso del giorno anche Toscana, Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. Il sud invece sarà più riparato dal maltempo ma farà comunque i conti con una nuvolosità diffusa. La situazione più critica ci sarà però domenica quando un nuovo fronte perturbato investirà ancora il Nord del Paese portando maltempo diffuso e facendo scendere ulteriormente le temperature a valori anche sotto le medie del periodo su buona parte delle regioni settentrionali e localmente anche al Centro.

Maltempo, previsti temporali e raffiche di vento"

Il vortice ciclonico porterà nubifragi, temporali e anche grandinate su Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna e Triveneto, spesso a accompagnati da violente raffiche di vento. Non si esclude  addirittura la formazione di improvvise trombe d'aria. Temporali e nubifragi interessano anche  le aree interne del centro, in particolare i settori appenninici, mentre resiste un clima più mite al Sud e sulle Isole maggiori che rimarranno ai margini del maltempo di questo weekend.