Una suora di clausura ha partorito un bambino nell'ospedale Bartolomeo Eustachio di San Severino Marche, in provincia di Macerata. La notizia si è diffusa solo nelle ultime ore, ma il parto sarebbe avvenuto tra martedì e mercoledì. La suora, di origine sudamericana, era arrivata in un convento di clausura della provincia di Macerata nel giugno scorso e sarebbe molto giovane. La monaca, secondo quanto racconta il quotidiano Il Gazzettino, era arrivata nel pronto soccorso dell'ospedale Bartolomeo Eustachio accompagnata da alcune consorelle perché lamentava forti dolori al ventre. I medici che l'hanno visitata, però, si sono subito accorti che la suora era incinta. L'ecografia nell'ospedale ha confermato la diagnosi tra l'incredulità dei presenti, soprattutto delle altre monache arrivate in ospedale con la giovane suora. La monaca a quel punto è stata condotta al reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale dove ha dato alla luce un bimbo. Per il momento sulla vicenda né l'ospedale né il monastero hanno rilasciato dichiarazioni.