233 CONDIVISIONI
14 Aprile 2022
14:05

Ludovica morta sulla giostra, eseguita perizia: “Un’altra ragazza ferita sbattendo contro un albero”

Accertamento tecnico non ripetibile a Galliate (Novara) sulla giostra che, in seguito all’incidente del 12 marzo scorso, ha causato la morte della 15enne Ludovica Visciglia.
A cura di Susanna Picone
233 CONDIVISIONI

L’incidente sul Tagadà in cui è rimasta uccisa Ludovica Visciglia poteva essere evitato? Un accertamento tecnico non ripetibile è stato effettuato nelle scorse ore a Galliate (Novara), sulla giostra che, in seguito all'incidente del 12 marzo scorso, ha causato la morte della quindicenne. L’esame serve per ricostruire l'esatta dinamica dell’incidente. I tecnici si sono soffermati soprattutto sul funzionamento della giostra al momento dell'incidente, sul suo effettivo ingombro e se la fosse regolarmente omologata, revisionata e funzionante. L'obiettivo è arrivare alla ricostruzione "dinamica e/o cinematica" dell’incidente con riferimento alla velocità di rotazione e all'ampiezza del movimento oscillatorio della giostra.

Inoltre dovrà essere accertata la distanza da eventuali ostacoli fissi, come ad esempio gli alberi presenti nella piazza che da subito avevano suscitato qualche perplessità e contro i quali Ludovica potrebbe essere finita, rispetto all'area di funzionamento del Tagadà. E oggi viene fuori che poco prima della tragedia di Ludovica si era verificato un altro incidente, sempre a causa di uno degli alberi presenti intorno alla giostra. Secondo quanto scrive Repubblica, una ragazza si sarebbe rotta un braccio andando a sbattere contro una pianta. E dagli accertamenti troverebbe conferma che la distanza tra l'albero e la giostra fosse, nel momento in cui era in azione, di 11 centimetri e mezzo. Da ferma, circa una ventina di centimetri.

"L'unico commento che posso fare è: cronaca di una morte annunciata”, le parole dell'avvocata Antonella Lobino che assiste i genitori della vittima. Secondo l’autopsia, a causare la morte di Ludovica è stato un violento trauma cranico. Ora gli esperti hanno 90 giorni di tempo per depositare l'esito della perizia.

233 CONDIVISIONI
Esce vivo dall'auto che si ribalta ma viene falciato da un'altra vettura: Christian muore a 29 anni
Esce vivo dall'auto che si ribalta ma viene falciato da un'altra vettura: Christian muore a 29 anni
Malore dopo una festa, medici le danno ansiolitici invece del cortisone: morta ragazza di 18 anni
Malore dopo una festa, medici le danno ansiolitici invece del cortisone: morta ragazza di 18 anni
Morta Oriana Fregoni, la ragazza di 14 anni travolta e uccisa mentre andava alla festa di fine anno
Morta Oriana Fregoni, la ragazza di 14 anni travolta e uccisa mentre andava alla festa di fine anno
1.910 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni