Non ce l'ha fatta la signora Carla, la moglie dell’alpino piacentino la cui serenata fuori dall'ospedale di Castelsangiovanni aveva commosso l'Italia e il mondo. La donna, ricoverata nel nosocomio piacentino, era tornata a casa nei giorni successivi a quel commovente gesto ma purtroppo è deceduta nelle scorse ore per le complicanze di un male incurabile che si portava dietro da tempo. La terribile notizia rattrista l'intera comunità locale che si era stretta attorno all'alpino 81enne Stefano Bozzini e alla sua famiglia.

Le foto e i video dell'anziano, che l'8 novembre scorso si era seduto su uno sgabello sotto le finestre dell'ospedale dedicando una serenata con la sua fisarmonica alla sua amata, avevano fatto il giro del mondo sui social e infine erano state riprese anche da importanti testate giornalistiche estere. L’alpino, classe '39 e originario di Castel San Giovanni, così aveva voluto dimostrare la sua vicinanza alla consorte che era da sola in ospedale dopo il ricovero a causa dell'emergenza covid che non permette ai parenti e familiari di poter far visita ai loro cari.

L'anziano, insieme al figlio Maurizio che aveva girato il video con il cellulare, aveva chiesto il permesso al personale sanitario di poter stare qualche minuto nel cortile dell'ospedale per dedicare qualche canzone alla sua amata. Carla infine si era affacciata da una finestra per poterlo vedere e così avevano fatto anche tanti altri e alla fine tutti avevano riservato un lungo e caloroso applauso all'ottantunenne e al suo delicato gesto d'amore.