14 Maggio 2021
10:34

La serata insieme nel casolare e l’omicidio, fermato il presunto assassino del 46enne ucciso a Bari

Il corpo senza vita di Mihalcea Vasile, 46 anni, era stato ritrovato due sere fa in un casolare abbandonato nel quartiere Carbonara di Bari. Sul corpo ferite da arma da taglio e da corpo contundente. Fermato nella serata di ieri su un treno il presunto assassino: è un pregiudicato romeno di 44 anni.
A cura di Susanna Picone
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

È arrivato a una svolta il caso dell’omicidio di Mihalcea Vasile, il quarantaseienne romeno ritrovato senza vita la sera del 12 maggio in un casolare abbandonato nel quartiere Carbonara di Bari. È stato fermato il presunto assassino: si tratta di Bosuioc Gheorhe, pregiudicato di quarantaquattro anni di origine romena domiciliato a Toritto. L'uomo è stato fermato e trasferito in carcere. Le indagini dei carabinieri, coordinati dal pm Giuseppe Dentamaro, hanno consentito di ricostruire la dinamica dell’omicidio e di identificare l'autore grazie agli elementi raccolti sul luogo del delitto e alle dichiarazioni della compagna della vittima, testimone oculare dell’aggressione.

L'uomo ucciso in un casolare abbandonato di Bari

Erano stati i carabinieri del Nucleo Operativo, unitamente ai militari del Nucleo Radiomobile della compagnia carabinieri di Bari San Paolo, a trovare il cadavere dell’uomo nel casolare dopo una segnalazione. I rilievi sono stati effettuati dalla Sezione Investigativa Scientifica del comando provinciale di Bari. Mihalcea Vasile era stato trovato con ferite da arma da taglio e da un corpo contundente alla testa e al torace.

Il presunto aggressore bloccato su un treno

In merito al movente dell’omicidio, che sarebbe maturato nel corso di una lite a seguito di una serata insieme ad altri connazionali, sono ancora in corso degli accertamenti. Dopo il delitto il presunto killer ha fatto perdere le proprie tracce fino a quando, nella tarda serata di ieri, è stato rintracciato dalla Polizia nella stazione ferroviaria di via Cifarelli. Una volante è intervenuta nella stazione dopo che qualcuno, con una telefonata al 113, aveva segnalato la presenza di alcuni cittadini stranieri che, saliti a bordo di un treno, in evidente stato di ubriachezza, importunavano altre persone.

Omicidio al bancomat, fermato secondo uomo: incastrato da foto su facebook
Omicidio al bancomat, fermato secondo uomo: incastrato da foto su facebook
7 di Videonews
Omicidio Chiara Gualzetti, i messaggi dell'assassino: "Questa depressa mi urtava i nervi"
Omicidio Chiara Gualzetti, i messaggi dell'assassino: "Questa depressa mi urtava i nervi"
66.796 di Videonews
Donna uccisa a Somma Vesuviana, l'audio dell'omicidio di Vincenza registrato dal marito
Donna uccisa a Somma Vesuviana, l'audio dell'omicidio di Vincenza registrato dal marito
1.489 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni