Travolto dalla sua stessa auto. È morto così Rolant Deffenu, un uomo di quarantaquattro anni di Cividale del Friuli (Udine) rimasto coinvolto, nella serata di ieri martedì 2 febbraio, in un drammatico incidente stradale. Incidente che si è verificato nella stessa Cividale, nei pressi dell'incrocio di via Manzano. Per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine, l’automobilista ha perso il controllo del suo veicolo ed è stato sbalzato fuori dall'abitacolo finendo per essere poi investito. L'incidente si è verificato poco dopo le 21 di martedì.

La dinamica dell'incidente mortale – Secondo quanto ricostruito, la vittima viaggiava da solo a bordo della sua auto – una Peugeot  306 – quando per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri è andato a finire contro un cordolo di cemento del marciapiede, a bordo carreggiata, ribaltandosi. L'urto lo ha fatto finire fuori dal veicolo, e poi la sua stessa vettura lo ha schiacciato finendogli sopra.

L'automobilista portato in gravissime condizioni in ospedale – Sul posto, dopo l’incidente, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Cividale che hanno dovuto lavorare a lungo per estrarlo da sotto le lamiere. Quando è stato consegnato ai sanitari del 118, il quarantaquattrenne era ancora vivo, ma in gravissime condizioni. È stato quindi portato d’urgenza in ospedale al Santa Maria della Misericordia di Udine dove purtroppo è morto durante la notte. Troppo gravi le ferite riportate nello schianto. Secondo la ricostruzione dei quotidiani locali, Rolant lavorava in un agriturismo e viveva, insieme alla madre, in una frazione di Cividale del Friuli.