Immagine di repertorio.
in foto: Immagine di repertorio.

Paura nella notte a Tricesimo, in provincia di Udine, dove intorno alle 3 un incendio è scoppiato in una palazzina Ater di tre piani in via San Pelagio. Una donna di 74 anni, Reanata Ellero, è morta tra le fiamme mentre altre 13 persone, tra cui alcuni bambini, sono rimaste intossicate dal fumo, che ha presto invaso il vano scale, impedendogli di uscire. Rifugiatisi sul terrazzo, sono state portate in salvo dall'autoscala dei vigili del fuoco. Accompagnati in ambulanza all'ospedale per accertamenti, stando alle prime informazioni, tutti stanno bene.

Niente da fare, invece, per l'anziana, che viveva da sola: le fiamme e il denso fumo non le hanno permesso di fuggire ed è morta per le esalazioni della combustione. Sul posto al lavoro 16 vigili del fuoco dal comando di Udine e dal distaccamento di Gemona del Friuli, che poco fa hanno rimosso la salma. I pompieri sono rimasti per ore al lavoro per il puntellamento di un solaio danneggiato dal calore, terminando le operazioni solo in mattinata. Per il momento l'intero stabile è inagibile. Solo dopo gli accertamenti e sopralluogi di rito sarà presa una decisione. Le fiamme sono sicuramene divampate dall'appartamento al primo piano della palazzina dove risiedeva l'anziana e pare possa essersi trattato di un corto circuito ma sono ancora in corso le indagini delle forze dell'ordine per cercare di risalire alla causa dell'incendio.