Gemelli nella vita, ma anche negli studi: dopo sei anni trascorsi sui libri con lo stesso rendimento i fratelli Silvia e Gabriele Loi si sono laureati insieme conseguendo la stessa votazione finale, 110 e lode. I due – che come detto sono gemelli di 24 anni – si sono laureati in Medicina all’Università di Cagliari allo stesso giorno e alla stessa ora.

I gemelli Loi hanno deciso di intraprendere la stessa professione del padre, medico anch'egli, anche se una diversa specializzazione: non chirurgia come lui, bensì ortopedia lei e medicina forense il fratello. Circondati da amici e parenti, i due giovani hanno festeggiato con un bicchiere di champagne in mano sul balcone della loro casa al quinto piano dopo aver discusso la tesi alle 10,15 (Gabriele) e alle 11 (Silvia). Quindi la proclamazione e la fine della tensione accumulata in mesi e mesi di studio. “Ma io ero in ansia più per mio fratello che per me”, racconta la ragazza a L'Unione Sarda.

“E’ sempre stato così”, aggiunge lui, “anche io quando dovevamo dare gli esami mi preoccupavo più per lei”. Una vita in simbiosi, entrambi sui libri a studiare e ripassare insieme sempre senza isolarsi. “Abbiamo sempre conciliato l’Università con gli amici”, assicurano entrambi. Adesso per loro quattro mesi di meritato riposo prima di iniziare con i turni da guardie mediche.