28 Agosto 2013
21:32

Follia omicida a Ravenna, uccide il figlio a colpi di accetta

Dopo l’omicidio l’uomo di 72 anni è uscito in strada ancora insaguinato aspettando l’arrivo dei carabinieri. Tra i due rapporti difficili da tempo.
A cura di B. C.

Un omicidio d'impulso che è esploso in un contesto di degrado familiare. Al termine di una lite, un uomo di 72 anni ha ucciso il figlio di 36 a colpi di accetta, poi è sceso in strada, dove ha atteso la cattura. È successo attorno alle 18 a Sant'Alberto, frazione alle porte di Ravenna. Drammatica la scena che si è presentata di fronte ai primi testimoni: l'uomo è sceso completamente insanguinato per strada dal quarto piano della palazzina in cui vive. Secondo le prime ricostruzioni, verso le 17 i vicini avrebbero sentito urla strazianti e una gran confusione. Era il 36 enne, sempre da quel che emerso, che stava sfasciando la casa con l'accetta. E' stato disarmato dal padre che ha successivamente rivolto verso il figlio l'arnese. A quel punto, l'anziano è uscito di casa e ha gridato: "Ho ucciso mio figlio". Una volta giunti sul posto, i carabinieri lo hanno portato all'ospedale per una ferita al braccio. Sarà operato. Secondo i vicini, i rapporti tra i due erano deteriorati da tempo.

Ravenna, abusa della figlia naturale e di quella 13enne della sua compagna: arrestato
Ravenna, abusa della figlia naturale e di quella 13enne della sua compagna: arrestato
Giallo di Lentini, svolta nel caso della madre e figlia trovate morte: un fermo per omicidio
Giallo di Lentini, svolta nel caso della madre e figlia trovate morte: un fermo per omicidio
Voghera, assessore leghista uccide a colpi di pistola un marocchino: è ai domiciliari
Voghera, assessore leghista uccide a colpi di pistola un marocchino: è ai domiciliari
557 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni