27 Settembre 2021
15:25

Firenze, prof fa l’appello e scopre due persone in più in classe: coppia di 26enni denunciata

La bravata potrebbe costare molto caro a una coppia di giovani 26enni, ora denunciati dalla polizia per il reato di interruzione di pubblico servizio. I due sono imbucati al liceo Dante di Firenze, entrando e confondendosi con tutti gli altri studenti al momento della campanella e accomodandosi tra i banchi in una delle classi ma il prof li ha scoperti e chiamato la polizia.
A cura di Antonio Palma

Dalle loro prime parole si tratterebbe di una semplice bravata ma l’idea di presentarsi in una classe di liceo senza averne alcuni titolo e in piena pandemia covid potrebbe costare molto caro a una coppia di giovani 26enni, ora denunciati dalla polizia per il reato di interruzione di pubblico servizio. Il singolare episodio è andato in scena nella mattinata di sabato scorso quando i due giovani toscani di sono imbucati al liceo Dante di Firenze, entrando e confondendosi con tutti gli altri studenti al momento della campanella e accomodandosi tra i banchi in una delle classi più grandi. Per diversi minuti nessuno si è accorto di loro tranne gli altri studenti fino a quando il docente della prima ora di lezione è entrato in classe e ha fatto l’appello.

Il professore infatti si è accorto della strana presenza di due persone in più quando durante l’appello ha scorto due ragazzi che sogghignavano tra i banchi. Secondo un rapporto di polizia, il professore a quel punto ha capito subito che erano estranei. I due, smascherati, hanno ammesso subito di essere estranei alla scuola ridendo e pensando di potersela cavare con una semplice ramanzina. Il docente, però, ha subito chiamato il 113 e fatto così intervenire la polizia e per i due ragazzi ora potrebbero esserci pesanti sanzioni. Mentre nell’istituto la presenza dei due estranei ha creato inevitabile trambusto con l’intervento di preside, personale non docente e altri insegnanti, la centrale della polizia ha inviato una volante sul posto. Agli agenti della pattuglia della polizia di stato intervenuti sul posto, appurata la presenza dei ragazzi, non è rimasto che identificare i due intrusi e denunciarli all’autorità giudiziaria per interruzione di pubblico servizio. Entrambi risultano nati a Firenze nel 1995.

Coniugi fatti a pezzi e messi in valigia a Firenze, scagionato il figlio della coppia
Coniugi fatti a pezzi e messi in valigia a Firenze, scagionato il figlio della coppia
Un milione e cinquecento mila euro dentro una stanza, denunciata coppia di pensionati
Un milione e cinquecento mila euro dentro una stanza, denunciata coppia di pensionati
I pensionati con un milione e mezzo di euro in casa, i carabinieri: "Ci abbiamo messo 5 ore per contarli"
I pensionati con un milione e mezzo di euro in casa, i carabinieri: "Ci abbiamo messo 5 ore per contarli"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni