427 CONDIVISIONI
13 Maggio 2020
23:01

“Esami facili” alla Link Campus: 71 indagati, c’è anche l’ex ministro Scotti

La procura di Firenze ha chiuso le indagini. Contestati i reati di associazione a delinquere e falso. Nel mirino dei pm anche i vertici dell’ateneo privato e il Il segretario generale del sindacato di polizia, Felice Romano.
A cura di Biagio Chiariello
427 CONDIVISIONI

 71 indagati a vario titolo per falsità materiale e ideologica riguardo numerosi episodi di verbali di esame alterati e di associazione a delinquere. Dopo oltre due anni di accertamenti è stata chiusa dalla procura di Firenze ha chiuso le indagini sui presunti ‘esami facili’ effettuati presso l’università privata Link Campus University di Roma, ente presieduto dall’ex ministro Vincenzo Scotti. Tra gli indagati c’è lo stesso presidente della scuola, che rilasciava lauree riconosciute dallo Stato, ma anche vertici amministrativi dell’ente, docenti, ricercatori, dipendenti e molti studenti.

Dalle indagini del sostituto Christine von Borries, del procuratore aggiunto Luca Turco e del procuratore di Firenze Giuseppe Creazzo, le modalità di effettuazione degli esami presso questa università non erano corrette per vari aspetti. Contestata, la mancata frequenza alle lezioni e il fatto che la struttura consentiva di sostenere gli esami a Firenze (una volta è successo anche a Bologna) anziché nella sede di Roma della Link Campus, come ritenuto d'obbligo. Inoltre risulterebbe che gli insegnati consegnassero prima delle prove d'esame le domande o i temi agli esaminandi, e, sempre secondo le accuse, gli stessi docenti avrebbero permesso di consultare liberamente.

Scotti è indagato per associazione a delinquere in concorso finalizzata ai falsi esami e ritenuto dai pm “promotore, costitutore e organizzatore dell’associazione” insieme, tra gli altri, a Pasquale Russo direttore generale della Link, Claudio Roveda membro del consiglio di amministrazione e rettore, Pierluigi Matera componente del Senato accademico, Maurizio Claudio Zandri coordinatore del corso di laurea, oltre a docenti, ricercatori, amministrativi. Tra gli indagati anche il segretario generale del sindacato di polizia Siulp, Felice Romano, con l’accusa di associazione a delinquere in concorso con i vertici della link Campus per l’effettuazione dei falsi esami.

427 CONDIVISIONI
Pensionato 71enne perseguita l’ex fidanzata di 83: a processo per stalking per la quinta volta
Pensionato 71enne perseguita l’ex fidanzata di 83: a processo per stalking per la quinta volta
Nuovo scandalo per Boris Johnson, tre ministri indagati per abusi sessuali: cosa sta succedendo
Nuovo scandalo per Boris Johnson, tre ministri indagati per abusi sessuali: cosa sta succedendo
Azzolina presenta il suo libro: "I banchi a rotelle furono una grande innovazione"
Azzolina presenta il suo libro: "I banchi a rotelle furono una grande innovazione"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni