1 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

È di Gaetano Impellizzeri il cadavere trovato a Castelnovo: l’uomo era scomparso 10 anni fa

Il test del Dna ha confermato che il corpo senza vita trovato a Castelnovo Sotto è quello di Gaetano Impellizzeri, il 47enne scomparso nel 2014 in circostanze misteriose.
A cura di Gabriella Mazzeo
1 CONDIVISIONI
Gaetano Impellizzeri (Da “Chi l’ha visto?”)
Gaetano Impellizzeri (Da “Chi l’ha visto?”)

Il test del Dna sui resti del cadavere trovato l'11 luglio 2023 a Castelnovo Sotto (Reggio Emilia) ha decretato che si tratta del corpo senza vita di Gaetano Impellizzeri, di Alcamo (Trapani), agente di commercio operante nel settore automobilistico e in quello degli elettrodomestici scomparso il 10 febbraio 2014 a 47 anni.

A rivelare l'esito del test del Dna è stato il legale Giuseppe Accardo del foro di Marsala che segue le figlie di Impellizzeri, Alessia ed Eleonora Chiara. Le due hanno fornito il materiale biologico per effettuare il confronto e il test è stato affidato al Ris dei carabinieri di Parma. Nella nota, il legale e le due figlie hanno confermato che si tratta dei resti di Impellizzeri.

Gaetano Impellizzeri
Gaetano Impellizzeri

L'uomo aveva fatto perdere le sue tracce dopo essere atterrato all'aeroporto Orio al Serio di Bergamo e da allora del suo caso si sono occupati i giornalisti della trasmissione "Chi l'ha visto?" in onda sulla Rai. A indagare sulla sua scomparsa (e ora sulla sua morte) è il nucleo investigativo dei carabinieri di Reggio Emilia con il coordinamento della locale Procura. Tre le persone indagate per omicidio con occultamento di cadavere: secondo un testimone, infatti, il corpo dell'uomo poteva essere stato occultato nel giardino di un casolare di proprietà di persone estranee all'indagine.

La mattina dello scorso 11 luglio 2023, utilizzando uno scanner a ultrasuoni, è stato effettuato un controllo del giardino che ha fatto scoprire il cadavere a una profondità di circa mezzo metro. Il corpo era avvolto in un sacco. Tra le ipotesi considerate anche quella di possibili difficoltà economiche per Impellizzeri, che voleva avviare una nuova attività nel settore del commercio di automobili. Alla base del delitto, secondo chi indaga, potrebbero esserci alcuni debiti o la richiesta di prestiti fatta ad alcuni strozzini.

1 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views