1.845 CONDIVISIONI

Chi era Vincenza Angrisano, uccisa a coltellate dal marito ad Andria: i due erano separati in casa

Vincenza Angrisano, 42 anni, è la seconda vittima di femminicidio in meno di 24 ore. La donna, che lavorava come consulente di bellezza, è stata uccisa a coltellate dal marito, con il quale aveva iniziato una convivenza da separati in casa. L’uomo, dopo aver accoltellato la moglie più volte, ha allertato il 118 di Andria.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
1.845 CONDIVISIONI
Vincenza Angrisano, 42 anni
Vincenza Angrisano, 42 anni

Vincenza Angrisano, 42 anni, sarebbe stata uccisa con un'arma bianca nell'abitazione del rimessaggio di Andria dove la donna viveva con i due figli piccoli e il marito dal quale si stava separando. Ad accoltellarla, proprio il padre dei suoi figli, Luigi Leonetti, che lavora come guardiano in un'azienda.

L'uomo avrebbe aggredito l'ex sotto gli occhi dei suoi bambini nel primo pomeriggio di oggi, martedì 28 novembre e poi ha allertato il 118. Gli operatori sanitari che hanno intercettato la chiamata, hanno sentito i bimbi urlare. "Venite, l'ho accoltellata" avrebbe detto Leonetti prima di fornire l'indirizzo per l'intervento.

In un secondo momento ha atteso l'arrivo dell'ambulanza e delle forze dell'ordine. Per Vincenza Angrisano non vi era purtroppo già nulla da fare, mentre i bambini sono stati messi in sicurezza dalla pattuglia intervenuta sul posto. L'uomo è invece rimasto con i carabinieri nei pressi del magazzino dove custodiva gli strumenti da lavoro. Secondo quanto ricostruito, Angrisano aveva deciso di mettere un punto al matrimonio e da poco tempo viveva come separata in casa con il marito.

Vincenza Angrisano
Vincenza Angrisano

La separazione dal marito

Dopo la separazione, la donna era decisa a proseguire sulla strada del divorzio. Si tratta del secondo femminicidio avvenuto in neppure 24 ore: nella mattinata odierna, un'altra donna di 66 anni è stata uccisa a bastonate dal marito a Salsomaggiore Terme. A nulla è valso l'intervento di una carabiniera intervenuta sul posto in mattinata per soccorrere la vittima: la donna, che era fuori servizio, ha intimato all'aggressore di allontanarsi dal corpo della 66enne che in quel momento giaceva già priva di sensi sul pavimento.

Quando Leonetti ha chiamato i soccorritori, stava per riprendere il Consiglio comunale di Andria, che però è stato subito sospeso dalla sindaca Giovanna Bruno

Immagine

Il lavoro come consulente di bellezza

Vincenza Angrisano lavorava come consulente di bellezza alla Stanhome Italia. In particolare, era direttrice di una filiale e aveva un ottimo rapporto con i colleghi, ai quali aveva confidato anche la sua decisione di separarsi dal marito.

La donna aveva raccontato di voler interrompere il matrimonio per i maltrattamenti subiti e i continui litigi che si verificavano a casa. Avrebbe confidato la sua scelta a delle colleghe con le quali lavorava ogni giorno spalla a spalla. La donna le aveva consigliato di allontanarsi dall'abitazione dove è poi stata uccisa. Il marito, secondo quanto si apprende, l'avrebbe colpita più volte al torace e all'addome, senza lasciarle scampo.

1.845 CONDIVISIONI
Prato, autotrasportatore ucciso a coltellate per rapina: viaggiava con molti soldi, arrestati i due killer
Prato, autotrasportatore ucciso a coltellate per rapina: viaggiava con molti soldi, arrestati i due killer
"Aiutateci, Dario è scomparso": ma il 23enne era stato ucciso a coltellate dall'amico
"Aiutateci, Dario è scomparso": ma il 23enne era stato ucciso a coltellate dall'amico
L'amica di Antonella, uccisa dal marito ad Altavilla: "Preoccupata che avrebbe rivisto i due coniugi"
L'amica di Antonella, uccisa dal marito ad Altavilla: "Preoccupata che avrebbe rivisto i due coniugi"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni