68 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Calabria, distrutta in incendio doloso l’auto della sorella di Rino Gattuso

La macchina di Ida Gattuso, sorella di Rino, attuale allenatore dell’Olympique Marsiglia, é stata distrutta la notte tra lunedì e martedì in un incendio di natura dolosa appiccato da ignoti a Corigliano-Rossano, in provincia di Cosenza.
A cura di Davide Falcioni
68 CONDIVISIONI
Immagine

L'automobile di Ida Gattuso, sorella di Rino, ex calciatore ed attuale allenatore dell'Olympique Marsiglia, é stata distrutta la notte tra lunedì e martedì in un incendio di natura dolosa appiccato da persone non ancora identificate a Corigliano-Rossano, in provincia di Cosenza. La donna é stata in passato consigliera comunale di Corigliano prima che il centro del Cosentino si fondesse con quello di Rossano.

Nel momento in cui é stata data alle fiamme la vettura era parcheggiata nei pressi della casa dell'ex consigliera comunale. I vigili del fuoco sono intervenuti tempestivamente, ma non hanno potuto evitare che la macchina venisse distrutta. I carabinieri del Reparto territoriale di Corigliano Rossano, che hanno avviato le indagini, riguardo il movente dell'intimidazione non escludono, al momento, alcuna ipotesi.

"In attesa che le forze dell'ordine chiariscano la natura e le motivazioni del vile atto, come amministrazione esprimiamo la nostra vicinanza a Ida Gattuso, sorella di Gennaro, nostro concittadino, attuale allenatore dell'Olympique Marsiglia, a cui, a seguito di un incendio, è stata distrutta l'auto parcheggiata nei pressi della sua abitazione".  È quanto si legge in una nota dell'Amministrazione comunale di Corigliano Rossano. "Sono fiducioso nell'operato delle forze dell'ordine per assicurare alla giustizia i criminali che si macchiano di questi atti – ha dichiarato il sindaco Flavio Stasi – nel contempo voglio esprimere la mia solidarietà, insieme a quella di questa Amministrazione, nei confronti di Ida Gattuso e della sua famiglia. La nostra Amministrazione ha sempre avuto come valore fondamentale la lotta contro la ‘cultura' dell'odio, che a Corigliano-Rossano non avrà mai il sopravvento".

68 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views