Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragedia questo pomeriggio a Bari dove un bambino di 9 anni è stato trovato morto impiccato nella sua stanza. Il piccolo viveva nel quartiere San Girolamo a Bari con la famiglia: sono stati i genitori a trovare il corpo del piccolo e a lanciare l'allarme. Inutili i tentativi di soccorso da parte del personali sanitario: per il bambino non c'è stato nulla da fare.

Il corpo senza vita ritrovato dai genitori del piccolo

L'allarme è stato lanciato questo pomeriggio quando è stato chiesto l'intervento del 118 in un appartamento del quartiere San Girolamo a Bari: è qui che sono giunti i mezzi di soccorso con personale medico a bordo per prestare le prime cure a un bambino di 9 anni trovato impiccato nella sua cameretta. Inutili i tentativi dei medici: purtroppo per il piccolo non c'era ormai più nulla da fare e i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Secondo i primi rilievi dei medici si tratterebbe di suicidio

Sul posto sono giunti anche gli agenti delle Volanti, della Squadra mobile e della Polizia scientifica allertati dal 118. Stando ai primi accertamenti degli agenti che hanno tentato di ricostruire l'accaduto sembra che a dare l'allarme siano stati i genitori, che hanno trovato il figlio privo di sensi con una corda attorno al collo. Dell'episodio sono stati informati le Procure ordinaria e minorile. La pm di turno ha disposto il sequestro di tutti i dispositivi elettronici nella casa: nessuna pista è esclusa in questo momento, in questo senso si dovrà capire se possa essersi trattato di un incidente o meno. Gli inquirenti dovranno ricostruire gli ultimi minuti di vita del bambino e capire cosa lo abbia spinto a compiere l'estremo gesto.