528 CONDIVISIONI
14 Giugno 2021
22:53

Assalto a portavalori sull’A1, un testimone: “Erano in quattro: hanno iniziato a sparare all’impazzata”

Due tir a bloccare il passaggio di auto, vetture in fiamme e un portavalori preso d’assalto. È un vero e proprio scenario da guerra quello che si è presentato questa sera lungo l’Autostrada A1 in direzione Bologna, all’altezza di Modena Sud dove una banda di malviventi ha tentato una rapina a un furgone portavalori: “L’auto con i banditi a bordo ha speronato il furgone facendolo finire contro la barriera New Jersey – spiega un testimone a Fanpage – poi sono scesi dalla vettura e hanno iniziato a sparare all’impazzata”
A cura di Chiara Ammendola
528 CONDIVISIONI

Hanno affiancato il portavalori e poi dopo averlo speronato e fatto finire fuori strada sono scesi dall'auto e hanno iniziato a sparare all'impazzata. Una vera e propria scena da guerra quella che si è presentata agli occhi di numerosi testimoni nella tarda serata di oggi lungo l'Autostrada A1 nel tratto Milano-Bologna dove un gruppo di rapinatori ha preso d'assalto un portavalori che viaggiava in direzione Sud nei pressi di Modena. Fanpage è riuscita a raggiungere uno degli automobilisti che hanno assistito alla scena e che raccontano di un vero e proprio assalto che ha visto coinvolti anche due tir oltre a numerose auto: "L'auto ha affiancato e poi speronato il portavalori facendolo finire contro la barriera New Jersey – spiega il testimone a Fanpage – poi la banda è scesa dall'auto, erano in quattro e tutti incappucciati, hanno iniziato a sparare all'impazzata".

Gli automobilisti costretti a scendere dalle auto poi date alle fiamme

È un racconto dettagliato quello che l'uomo, che fa l'autista e che si trovava a bordo del proprio tir, fornisce di quei concitati momenti: stando alle sue parole i colpi di pistola esplosi verso il portavalori, che stava percorrendo l'Autostrada A1 in direzione Bologna, sarebbero iniziati già prima, per tentare di fare fermare il mezzo. Come spesso accade in questo tipo di rapine, i ladri hanno anche ricoperto l'asfalto di chiodi per fermare le altre auto che sopraggiungevano così da poter agire più velocemente e soprattutto indisturbati. "Molti miei colleghi sono stati costretti a fermarsi perché hanno bucato le gomme – continuano l'uomo – le strisce chiodate erano praticamente ovunque". A quel punto i rapinatori avrebbero continuano a sparare, principalmente per intimorire gli automobilisti in arrivo che avrebbero bloccato e costretto a scendere dalle auto, minacciandoli.

Due tir costretti a bloccare l'Autostrada

Poco dopo hanno dato fuoco alle auto e hanno costretto gli autisti di due tir a porsi di traverso sulle carreggiate in entrambe le direzioni per bloccare il traffico e scongiurare l'arrivo di altre auto ma sopratutto delle forze dell'ordine. Intanto le vetture sono state avvolte dalle fiamme e il fumo si è alzato denso e nero rendendosi visibile a chilometri. Per fortuna nessuno sarebbe rimasto ferito ma i rapinatori sarebbero riusciti a fuggire a bordo della stessa auto utilizzata per assaltare il portavalori facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti a fatica gli agenti della stradale, i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco per domare le fiamme delle due auto in fiamme mentre la caccia ai banditi è tutt'ora in corso.

528 CONDIVISIONI
Si barrica in casa e spara all’impazzata, poliziotto swat ucciso e quattro feriti in Texas
Si barrica in casa e spara all’impazzata, poliziotto swat ucciso e quattro feriti in Texas
Festa tra universitari finisce in sparatoria, feriti a Taranto: 37enne fermato per tentato omicidio
Festa tra universitari finisce in sparatoria, feriti a Taranto: 37enne fermato per tentato omicidio
Monitoraggio Iss: schizza Rt che sale a 1,26, in forte aumento anche l’incidenza
Monitoraggio Iss: schizza Rt che sale a 1,26, in forte aumento anche l’incidenza
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni