31 Agosto 2022
12:28

Arezzo, 55enne aggredita dal compagno chiama la polizia, lui prende gli agenti a morsi: arrestato

Ua 55enne ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per difendersi dalle botte del compagno, lui li aggredisce e prende a morsi due agenti. Arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
A cura di Gabriella Mazzeo

"Sono in pericolo, venite ad aiutarmi". Sono state queste le uniche parole pronunciate da una 55enne durante una telefonata alle forze dell'ordine fatta nella serata del 29 agosto da Arezzo. La donna ha riferito agli agenti che il compagno l'aveva aggredita nella loro abitazione nella zona di Saione. Quando i poliziotti sono intervenuti sul posto, l'uomo di 47 anni si è scagliato violentemente contro di loro, ferendo due persone.

Uno dei militari è stato infatti affidato alle cure del 118 dopo essere stato preso a morsi. L'uomo, per il quale non è stato disposto il carcere, dovrà rimanere agli arresti in un luogo diverso dall'appartamento che condivideva con la compagna.

Il 47enne non dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia: la causa del fermo è stato infatti il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Secondo quanto ricostruito, l'aggressore era evidentemente ubriaco al momento dell'arresto. Quello denunciato dalla compagna non era però il primo episodio di violenza: agli agenti ha raccontato di aver già ricevuto schiaffi dal fidanzato, ma di non aver mai avuto l'occasione di raccontare il tutto alle autorità.

Nella mattinata di ieri si è svolta in tribunale l'udienza di convalida dell'arresto. L'accusa aveva chiesto la misura cautelare più restrittiva, anche alla luce della tragica morte di Alessandra Matteuzzi a Bologna. Il giudice però ha disposto la detenzione domiciliare presso l'abitazione di una parente.

La vittima invece resterà nell'appartamento che ha condiviso con il compagno fino alla notte tra domenica e lunedì. I due stavano insieme da 20 anni e secondo quanto raccontato dalla 55enne alle forze dell'ordine, la loro relazione era stata costellata di episodi di violenza.

La donna non aveva mai voluto denunciare quanto accadeva tra le mura domestiche.

Studentessa ubriaca insulta e prende a schiaffi una compagna all’Università: “Sei una neg…”
Studentessa ubriaca insulta e prende a schiaffi una compagna all’Università: “Sei una neg…”
97 di Videonews
Insulta e prende a schiaffi una compagna all'Università:
Insulta e prende a schiaffi una compagna all'Università: "Sei una neg...". Arrestata studentessa
Torture nel carcere di Bari, agenti arrestati per aver pestato un detenuto e ‘coperto’ le prove
Torture nel carcere di Bari, agenti arrestati per aver pestato un detenuto e ‘coperto’ le prove
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni