Una lite per una mancata precedenza è finita nel sangue in serata ad Andria, nella zona periferica di via Puccini, alla periferia della città pugliese. A perdere la vita per una coltellata in pieno petto Giovanni Di Vito di 28 anni. La drammatica vicenda è accaduta intorno alle ore 19. Il giovane era alla guida della sua auto con moglie e figlia di 5 anni quando, per cause che sono ancora al vaglio della polizia, si è scatenata una discussione con un altro automobilista. Dalle parole si è passati ai fatti: il 28enne è morto per un unico fendente che gli ha reciso l’aorta all’altezza del cuore. Portato al vicino pronto soccorso del "Lorenzo Bonomo", malgrado le cure dei sanitari è deceduto intorno alle ore 20.30.

Il responsabile è scappato. Sul posto della tragedia sono arrivati gli agenti del locale Commissariato di P.S. che stanno conducendo le indagini. In queste ore si sta cercando di risalire all'identità dell'omicida. Gli inquirenti stanno esaminando le immagini di una telecamera di videosorveglianza della zona e ascoltando la moglie della vittima, chiaramente sotto choc. Alla scena avrebbero assistito diverse persone.