663 CONDIVISIONI
26 Novembre 2022
14:23

Accompagna malato Parkinson a morire in Svizzera, Marco Cappato si autodenuncia: rischia fino a 12 anni

Marco Cappato si è autodenunciato ai carabinieri di Milano per aver accompagnato in Svizzera a morire il signor Romano, 82enne di Peschiera Borromeo, affetto da una grave forma di Parkinson.
A cura di Chiara Ammendola
663 CONDIVISIONI

Si è presentato questa mattina ai carabinieri della compagnia Duomo di Milano per autodenunciarsi, Marco Cappato, che ieri ha accompagnato un uomo malato terminale di Parkinson in Svizzera dove è morto con suicidio assistito.

Il tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni aveva raccontato ieri mattina, con un video della moglie, la storia del signor Romano, un 82enne di origini toscane e residente a Peschiera Borromeo, nel Milanese, che aveva deciso di ricorrere al suicidio assistito. “È indegno per un Paese civile continuare a tollerare l'esilio della morte in clandestinità” ha più volte ripetuto uscendo dalla caserma dove si è presentato con l'avvocata e segretaria dell'Associazione, Filomena Gallo.

“Ho appena raccontato ai carabinieri quello che è accaduto – ha aggiunto Cappato – qualcosa che potrei definire una trappola micidiale che si stava stringendo attorno a Romano, una trappola micidiale che ci parla di una violenza di Stato che è l'effetto delle contraddizioni della legge italiana oggi. Romano era in una condizione di veloce decadimento, ma non era ancora dipendente dal trattamento di sostegno vitale”.

“La trappola nella quale stava per cader definitivamente era quella di acquisire il cosiddetto quarto criterio previsto dalla Corte costituzionale – ha spiegato il tesoriere dell'associaizone Coscioni – diventare dipendente dal trattamento di sostegno vitale, ma allo stesso tempo avrebbe perso la capacità di intendere e di volere che è una delle condizioni indispensabili per ottenere l'aiuto alla morte. Questa è una condizione di oggettiva violenza esercitata dallo Stato”.

663 CONDIVISIONI
Turchia, un giornalista che ha filmato i danni del terremoto è stato arrestato per
Turchia, un giornalista che ha filmato i danni del terremoto è stato arrestato per "disinformazione"
Muore a 25 anni di anoressia, la mamma:
Muore a 25 anni di anoressia, la mamma: "Per i centri specializzati era troppo grave per il ricovero"
98.914 di Chiara Daffini
Save the Children, 449 mln di bambini vivono in zone di conflitto
Save the Children, 449 mln di bambini vivono in zone di conflitto
653 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni