Aveva visto che quell'animale in strada era in difficoltà e rischiava di essere ucciso dalle auto in corsa così avrebbe accostato per soccorre quel gufo ed è scesa dalla sua macchina ma proprio in quel momento è sopraggiunta un'altra vettura che l'ha investita  in pieno uccidendola. È il terribile e tragico incidente stradale costato la vita a Angela Pozzebon, 26enne originaria di Montebelluna ma residente a Istrana, nel Trevigiano. La tragedia si è consumata in pochi attimi nel tardo pomeriggio di sabato, intorno alle 19, a Piavon di Oderzo, sempre in Provincia di Treviso, lungo una strada senza luci. Un impatto violento che non ha lasciato scampo alla 26enne. Inutili per lei i successivi soccorsi medici da parte del 118 allertati dall'investitore . I sanitari, dopo aver provato rianimarla, ne hanno dovuto dichiarare il decesso sul posto.

Sul posto anche i carabinieri che hanno effettuato i rilievi per stabilire la dinamica esatta dell'accaduto. Secondo una prima ricostruzione, la ventiseienne pare abbia accostato la sua Opel Corsa al lato della strada e sia scesa perché aveva visto sull’altro lato della carreggiata il grosso volatile in difficoltà. Complice però il buio e la scarsa visibilità, non si sarebbe accorta che dall’altro lato della carreggiata stava sopraggiungendo un’auto guidata da un 75enne che non è riuscito a frenare e  l'ha investita in pieno. Un impatto fortissimo che ha sbalzato la giovane in un fossato a bordo strada.