121 CONDIVISIONI
La morte della Regina Elisabetta II
12 Settembre 2022
16:26

Il corteo funebre di Elisabetta II: il significato dei fiori sulla bara e l’omaggio al principe Filippo

Il feretro della regina Elisabetta ha cominciato il viaggio che lo porterà fino a Londra, per i funerali del 19 settembre. La corona di fiori sulla bara è stata accuratamente selezionata con fiori dal significato simbolico (compreso un omaggio al principe Filippo).
A cura di Giusy Dente
121 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte della Regina Elisabetta II

Il feretro di Elisabetta II ha lasciato Balmoral, il castello dove è venuta a mancare: è tempo dell'ultimo viaggio, per la sovrana. Carlo III ora è ufficialmente il nuovo re e sua moglie Camilla Parker Bowles è di diritto regina consorte: si è svolta sabato la proclamazione ufficiale. Sin dalla notizia della scomparsa di Elisabetta II, in tantissimi si sono raccolti a Windsor Castle, tutti animati dal desiderio di rendere omaggio all'amatissima regina. William e Harry accanto alle rispettive moglie Kate e Meghan si sono fermati davanti ai tributi floreali disposti fuori dai cancelli della tenuta reale. Non poteva mancare una ricca corona di fiori anche sulla bara della sovrana, una ghirlanda costruita in modo per nulla casuale, con i fiori preferiti di Elisabetta II e un ricordo del principe Filippo.

L'ultimo viaggio della regina

Oggi, un corteo a Edimburgo accompagnerà il feretro di Elisabetta II dal palazzo di Holyroodhouse alla cattedrale di St Giles. Martedì 13 settembre la bara viaggerà su un aereo della Royal Air Force, con destinazione Londra, fino a Buckingham Palace. Il giorno successivo verrà nuovamente spostata in corteo al Palazzo di Westminster, dove verrà allestita la camera ardente. Infine lunedì 19 settembre si svolgeranno i funerali all’Abbazia di Westminster in diretta televisiva, con successiva sepoltura nella Cappella di San Giorgio del castello di Windsor.

Il significato dei fiori sulla bara di Elisabetta

La bara di quercia di Elisabetta II era avvolta nello stendardo reale scozzese con sopra una corona di fiori dal significato ben preciso. Era composta da fiori presi dalla tenuta di Balmoral che è stata per tutta la vita della sovrana la sua dimora preferita: il luogo delle vacanze estive, ma anche della luna di miele con l'amato principe Filippo. Nella ghirlanda spiccava il pisello odoroso, tra i preferiti della regina: simboleggia proprio partenze e addii, ma è anche un segno di ringraziamento. Tra l'altro il pisello dolce è anche il fiore di chi nasce nel mese di aprile: il compleanno della regina Elisabetta era appunto il 21 aprile. Ma non è tutto: quando il principe Filippo è stato sepolto, la corona in cima alla sua bara era composta da fiori selezionati dalla regina, compresi proprio i piselli odorosi. Presenti anche le dalie bianche che simboleggiano l'innocenza e la purezza, ma anche l'impegno reciproco tra due persone. L'erica bianca è invece simbolo della Scozia, tanto quanto il famoso cardo. L'inclusione di questi fiori si può considerare un ultimo dono della regina al Paese che amava così tanto.

121 CONDIVISIONI
226 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni