38 CONDIVISIONI
Royals

I segreti dell’abito da sposa di lady Diana: i portafortuna e i simboli passati alla storia

Il vestito da sposa di lady Diana è un pezzo di storia della moda. Come ogni opera d’arte nasconde i suoi segreti: piccoli messaggi romantici, incidenti dell’ultimo minuto e uno strascico da record.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Beatrice Manca
38 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Royals

Sono passati oltre 40 anni dal matrimonio tra Carlo III e lady Diana ma quell'abito da sposa così romantico e vaporoso non smette di far sognare. Il vestito bianco, completato dal velo e da uno strascico da record, è rimasto nella storia della moda, tanto che periodicamente torna in mostra per la gioia degli appassionati. Le nozze di Diana Spencer con l'erede al trono di Inghilterra – oggi re – furono viste in diretta in ogni angolo del pianeta ma ci sono alcuni dettagli di quell'iconico vestito rimasti segreti a lungo. Sapete che in preda al nervosismo Diana macchiò il vestito subito prima di entrare in chiesa?

Il vestito da sposa di lady Diana è ispirato alle fiabe

L'abito da sposa di Lady Diana fu realizzato dagli stilisti Elizabeth e David Emanuel, scelti personalmente dalla principessa: alla notizia dell'incarico, la coppia di stilisti stappò una bottiglia di champagne, offrendola a tutte le sarte dell'atelier. Famosi per il loro stile romantico e vaporoso, in pieno mood anni Ottanta, i due designer disegnarono l'abito ispirandosi alle principesse delle fiabe. Per realizzare il bozzetto studiarono anche i ritratti reali e le spose royal del passato, creando uno dei modelli più iconici (e amati) di sempre.

I bozzetti dell'abito lady Diana
I bozzetti dell'abito lady Diana

L'abito aveva uno strascico lungo 7 metri

Gli stilisti raccontarono in un libro tutti i segreti del processo di realizzazione e delle prove: scelsero taffetà seta e pizzo color avorio, non bianco, per dare all'abito una sfumatura più calda che esaltasse l'incarnato di Diana. Per l'abito furono utilizzate 10mila perle e paillettes, e servirono oltre duecento metri di tulle per lo strascico e per la gonna tanto vaporosa. Lo strascico, lungo ben 7 metri, non è mai stato superato da nessun'altra sposa reale.

Diana Spencer provò il vestito 15 volte

In totale, furono necessarie 15 prove per realizzare l'abito perfetto. Ma queste attenzioni furono abbastanza: il corpetto le fu cucito addosso pochi giorni prima della cerimonia e l'abito fu ristretto di due taglie. Diana Spencer aveva perso diversi centimetri di girovita all'avvicinarsi delle nozze, per via dello stress e dei disturbi alimentari che l'avrebbero accompagnata negli anni a venire.

L'abito da sposa di lady Diana
L'abito da sposa di lady Diana

Lady Diana macchiò il vestito subito prima di entrare in chiesa

L'abito di lady Diana era a dir poco vaporoso: corpetto ricamato, fiocchi, ampie maniche a sbuffo e uno strascico di 7 metri. Gli stilisti avevano previsto un effetto scenografico per l'ingresso in chiesa, ma non avevano fatto i conti con la carrozza: lo spazio era angusto e Diana doveva dividere l'abitacolo con un'altra persona. Alla fine si riuscì a far entrare lo strascico, ma il vestito si stropicciò. La futura principessa era già dispiaciuta per una macchia e si innervosì ancora di più: mentre si preparava il profumo le scivolò dalle mani, forse per via della tensione, macchiando la stoffa. Provvidenzialmente, l'alcol evaporò subito, e il bouquet coprì l'alone.

L'abito da sposa di lady Diana
L'abito da sposa di lady Diana

Le scarpe di lady Diana nascondevano un segreto

Diana Spencer e il principe Carlo erano entrambi alti: Diana scelse un paio di scarpe con il tacco basso in modo da stare comoda durante la cerimonia e, al tempo stesso, non rischiare di superare Carlo. Le scarpe realizzate da Clive Shilton avevano un messaggio segreto dipinto sulla suola, a mo' di portafortuna: le iniziali degli sposi. La boutique ne realizzò due paia identici, in modo da avere delle scarpe di riserva se si fossero rovinate.

Le scarpe del matrimonio di lady Diana
Le scarpe del matrimonio di lady Diana

La tiara del matrimonio fu la prima "ribellione" di Diana

Per il giorno delle sue nozze, Diana volle indossare la tiara Spencer, un gioiello che la sua famiglia si tramandava da generazioni. Neanche quando la regina Elisabetta in persona le offrì i diademi reali cambiò idea: fu la prima di una lunga serie di decisioni prese da Diana senza curarsi del protocollo e delle consuetudini.

La tiara Spencer
La tiara Spencer

Il secondo abito del matrimonio di lady Diana

Subito dopo la cerimonia, Diana si cambiò d'abito: il primo vestito indossato come "reale" a tutti gli effetti fu un abito in seta rosa, con una giacca corta abbinata e un fiocco sul davanti. Il look, molto delicato e bon ton, porta la firma dell'atelier Sassoon e accompagnò la coppia in luna di miele.

Il secondo abito indossato da Diana il giorno del suo matrimonio
Il secondo abito indossato da Diana il giorno del suo matrimonio

Anche lady Diana seguì la tradizione del dettaglio blu

Qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato, qualcosa di bianco, qualcosa di blu: anche Diana recitò il mantra caro a tutte le spose seguendo la tradizione alla lettera. Se scarpe e abiti erano nuovi e acquistati, la tiara sarebbe dovuta essere un prestito della regina (ma non andò così). L'abito di lady Diana, come vuole la tradizione, nascondeva dei piccoli dettagli blu: un fiocchetto sulla cintura e un altro sulla giarrettiera.

Lady Diana e il principe Carlo
Lady Diana e il principe Carlo

Ma il vero portafortuna era ben più prezioso: un ferro di cavallo piccolissimo, in oro, cucito dagli stilisti sull'etichetta. La storia del matrimonio reale ha preso una piega ben poco felice, ma l'abito ha resistito alla prova del tempo. E continua a farci sognare.

38 CONDIVISIONI
461 contenuti su questa storia
Camilla incontra Olena Zelenska: il messaggio nascosto nella spilla della regina
Camilla incontra Olena Zelenska: il messaggio nascosto nella spilla della regina
Letizia Ortiz dice addio ai capelli lunghi: il nuovo taglio della regina di Spagna
Letizia Ortiz dice addio ai capelli lunghi: il nuovo taglio della regina di Spagna
Perché il principe Louis ha lasciato l'incoronazione di re Carlo in anticipo
Perché il principe Louis ha lasciato l'incoronazione di re Carlo in anticipo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views