27 Maggio 2022
9:19

Addio tacchi a spillo: a Cannes le star scelgono la comodità con zoccoli, sneakers e anfibi

Dagli zoccoli di Alba Rohrwacher alle scarpe da ginnastica di Naomi Campbell: le star a Cannes dicono addio allo stiletto killer. La rivoluzione che stavamo aspettando: per essere eleganti non dobbiamo sentirci scomode!
A cura di Beatrice Manca
Adele Exarchopoulos in Fendi, Berenice Bejo in Valentino, Marion Cotillard in Chanel
Adele Exarchopoulos in Fendi, Berenice Bejo in Valentino, Marion Cotillard in Chanel

Sneakers, anfibi, sandali e perfino zoccoli: al Festival di Cannes trionfa la comodità. Le star hanno rinunciato al tacco a tutti i costi e, almeno al photocall, si concedono la libertà di scarpe rasoterra, aperte o chiuse. L'era del tacco a spillo sembra essere definitivamente tramontata, così come quella del maxi spacco e degli abiti da sirena. Al prestigioso festival cinematografico abbiamo visto una nuova idea di glamour, più rilassata e disinvolta, che passa dalla giacca in pelle di Jasmine Trinca ai pantaloni di Julia Roberts, fino agli abiti tunica di Tilda Swinton. È la rivoluzione che stavamo aspettando: chi ha detto che per essere eleganti dobbiamo sentirci scomode?

Chi bella vuole apparire, dicevano le nostre nonne, un po' deve soffrire. Da Naomi Campbell a Valeria Golino, le star smentiscono: no grazie, lasciateci ancora un po' con le scarpe da ginnastica. I sandali rasoterra sulla Croisette si prendono la rivincita sugli stiletto killer, indicandoci la via da seguire quest'estate. Un esempio è Berenice Bejo, super chic con i sandali dorati flat: con l'abito a fiori verdi è una ninfa di primavera.

Berenice Bejo con sandali oro Valentino
Berenice Bejo con sandali oro Valentino

Valeria Golino si concede il minimo indispensabile in fatto di altezza: abbina le mules con tacco a rocchetto alla gonna Dior. Tilda Swinton, l'icona di stile più enigmatica di Cannes, preferisce il rasoterra: indossa un abito-camicia con sandali neri con le frange. Il look perfetto per le prime giornate estive.

Valeria Golino in Dior
Valeria Golino in Dior

Sul red carpet, certo, l'abito vuole ancora il tacco alto. Ma al photocall tutto è concesso, incluse le scarpe da ginnastica. Parola di Adèle Exarchopoulos, che si presenta alla stampa con un completo total white Fendi e scarpe da ginnastica logate. Perfino la Venere Nera si concede un paio di Air Jordan sotto all'abito bianco Alexander McQueen: l'arrivo a Cannes è casual in sneakers.

Naomi Campbell con le Air Jordan della Nike
Naomi Campbell con le Air Jordan della Nike

Le scarpe sportive non stanno bene solo sotto i jeans: Tang Wei indossa gli stivaletti stringati candidi sotto all'abito nuvola di Alexander McQueen, come una principessa moderna. L'attrice francese Marion Cotillard non ha paura di osare: al photocall indossa il minidress scintillante con…gli anfibi in pelle! Il look, firmato Chanel, è l'idea da copiare per le serate fuori: glamour, ma senza crampi.

Marion Cotillard con gli anfibi Chanel
Marion Cotillard con gli anfibi Chanel

La più audace? Sicuramente Alba Rohrwacher: l'attrice e regista rivoluziona tutte le regole e fa il suo ingresso a Cannes con una salopette candida (il capo must have dell'estate 2022) abbinata a un paio di…zoccoli! Memorandum per i look estivi: la prossima volta che solo l'idea di passare una serata in precario equilibrio ci farà tremare, copiamo le star con un paio di scarpe rasoterra. Lo stile non è mai questione di altezza (e i piedi ringraziano!)

Alba Rohrwacher in Dior
Alba Rohrwacher in Dior
Amelia Windsor, addio tacchi e abiti da principessa: la sua estate è con gli zoccoli e lo scrunchie
Amelia Windsor, addio tacchi e abiti da principessa: la sua estate è con gli zoccoli e lo scrunchie
Elodie cambia stile: addio gonne e tacchi a spillo, ora indossa sneakers e pantaloni
Elodie cambia stile: addio gonne e tacchi a spillo, ora indossa sneakers e pantaloni
Sabrina Ferilli in tuta: addio abiti da sera e tacchi, la svolta di stile è all'insegna della comodità
Sabrina Ferilli in tuta: addio abiti da sera e tacchi, la svolta di stile è all'insegna della comodità
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni