5 Maggio 2022
9:05

Maurizio Cattelan denunciato: lo scultore delle sue opere chiede 5,25 milioni di euro di risarcimento

Lo scultore francese Daniel Druet, autore materiale di nove delle opere di Maurizio Cattelan, porta in tribunale l’irriverente artista italiano, il gallerista e lo spazio museale della mostra Not afraid of Love perché il suo nome non compare in crediti e cataloghi.
A cura di Clara Salzano
L’opera Him di Maurizio Cattelan del 2001 realizzata da Daniel Druet
L’opera Him di Maurizio Cattelan del 2001 realizzata da Daniel Druet

Cos'è l'arte? L'idea dietro l'opera o la realizzazione dell'opera stessa? Il grande interrogativo della storia del Novecento torna attuale più che mai quando giunge la notizia della denuncia dell'artista Maurizio Cattelan da parte di Daniel Druet, autore di nove delle opere dell'irriverente artista italiano. Daniel Druet accusa Maurizio Cattelan, il suo gallerista Emmanuel Perrotin e lo spazio museale Monnaie de Paris, di non aver citato adeguatamente il suo nome nei crediti e nel catalogo della mostra Not afraid of Love del 2006 dove fu esposta l'opera Him di Maurizio Cattelan, che raffigura Hitler bambino in ginocchio e battuta all'asta nel 2016 da Christie's per oltre 17 milioni di euro. Daniel Druet è stato lo scultore anche di altre opere iconiche di Maurizio Cattelan come La Nona Ora del 1999 in cui Papa Giovanni Paolo II viene abbattuto da un meteorite.

La Nona Ora di Maurizio Cattelan del 1999 realizzata da Daniel Druet
La Nona Ora di Maurizio Cattelan del 1999 realizzata da Daniel Druet

La richiesta di risarcimento contro Maurizio Cattelan

Il Novecento ha posto molti interrogativi sulla natura dell'arte e sul ruolo dell'artista e sicuramente si può parlare di un pre-Duchamp e post-Duchamp nella storia dell'arte da quando un water è entrato in un museo semplicemente perché firmato dall'artista francese. La denuncia di Maurizio Cattelan ad opera dell'autore materiale di alcune delle sue opere più famose pone nuovamente tale quesito sull'arte al centro del dibattito.

Maurizio Cattelan’s Untitled, 2001
Maurizio Cattelan’s Untitled, 2001

Daniel Druet chiede un risarcimento di 5,25 milioni di euro all'artista italiano, al gallerista Emmanuel Perrotin e al Monnaie de Paris per non essere stato menzionato adeguatamente per le opere della mostra Not afraid of Love. L'artista francese è stato pagato in media 33 mila euro a scultura mentre opere come quelle di Hitler sono state battute all'asta per oltre 17 milioni di euro. Druet racconta a Le Monde che le indicazioni fornite da Maurizio Cattelan erano sperso scarse e vaghe e nelle sue opere, che hanno suscitato tanto clamore, c'è molto della sua arte.

Maurizio Cattelan
Maurizio Cattelan

Chi è Daniel Druet che ha denunciato Maurizio Cattelan

Daniel Druet è uno scultore francese famoso per opere classiche in cera molte delle quali sono esposte al Musée Grévin. Il rapporto tra Maurizio Cattelan e Daniel Druet inizia negli anni Novanta quando l'artista italiano vede l'ottima fattura delle sculture di Druet e gli commissiona alcuni lavori. Nove solo le opere di Maurizio Cattelan realizzate da Daniel Druet negli anni. La recente denuncia non è l'unica dimostrazione dello scultore francese contro il suo committente: Druet ha realizzato l'opera Le Coucou in cui raffigura Maurizio Cattelan bambino, che emerge da un uovo con espressione ingenua, a voler appunto sottolineare l'ambiguità tra chi è l'artista e chi crea materialmente l'opera. Adesso tocca alla sezione specializzata in proprietà intellettuale del Tribunale di Parigi ad esporre il proprio parere sulla vicenda il 13 maggio 2022.

Kendall Jenner in topless diventa un'opera d'arte: l'irriverente progetto di Maurizio Cattelan
Kendall Jenner in topless diventa un'opera d'arte: l'irriverente progetto di Maurizio Cattelan
La barca di David Bowie: 4,85 milioni di euro per uno yacht che ha fatto la storia
La barca di David Bowie: 4,85 milioni di euro per uno yacht che ha fatto la storia
Dormi, consuma, crepa: l’esistenzialismo di Maurizio Cattelan all’HangarBicocca
Dormi, consuma, crepa: l’esistenzialismo di Maurizio Cattelan all’HangarBicocca
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni