Tendenze beauty Primavera-Estate 2022
13 Maggio 2022
12:20

Dai capelli corti al ciuffo wild, i tagli uomo di tendenza per la primavera estate 2022

Dai look vintage ispirati agli anni ’80 e ’90 ai ricci ribelli: i tagli di tendenza per i capelli maschili della primavera estate 2022 sono naturali e selvaggi. Ecco i look a cui ispirarsi.
A cura di Federica Ambrogio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Tendenze beauty Primavera-Estate 2022

Tra le tendenze capelli uomo più in voga per la primavera estate 2022 tornano in auge i look vintage, ispirati agli ani '70, '80 e '90. Il fil rouge che unisce le varie tendenze capelli, da quelle più corte e sfumate a quelle più lunghe, è senza dubbio la naturalezza: quest'anno i capelli saranno spettinati e ribelli, con look mossi e selvaggi.  Tra i look delle celebrities a cui ispirarsi ci sono i capelli fluenti di Bradley Cooper oppure quelli cortissimi di Mahmood e Aron Piper. Scopri tutti i tagli di tendenza per la primavera estate 2022 da quelli corti a quelli lunghi, passando anche per le medie lunghezze e le foto a cui ispirarti per il tuo prossimo colpo di testa.

Il taglio mullet per l'uomo

Tra i look vintage uno dei più amati è il mullet: un look corto diventato unisex e caratterizzato da diverse lunghezze. Sopra la testa infatti risulta più corto, mentre la lunghezza maggiore è concentrata nella parte posteriore della nuca che sfiora il collo. Per la versione maschile i capelli laterali sono sfumati, lasciando così un ciuffo importante dal mood selvaggio che viene spesso pettinato all'indietro. È il taglio ideale sia per i capelli ricci che lisci.

Il mullet uomo di Bullfrog
Il mullet uomo di Bullfrog

Il taglio cortissimo buzz cut

Il buzz cut è uno dei tagli più pratici e amati degli ultimi tempi, ma richiede una manutezione pressochè continua per mantenere impeccabile la lunghezza XS. Il buzz cut infatti è quel taglio cortissimo e quasi rasato estremamente comodo per la stagione estiva, che può essere portato anche con qualche centimetro in più di lunghezza, proprio come fa Aron Piper. Un taglio che dona particolarmente a chi ha il viso ovale e un cranio regolare.

Il buzz cut di Aron Piper
Il buzz cut di Aron Piper

Bro flow, i capelli lunghi e spettinati

Tornano i capelli anni '90, lunghi e spettinati: la prima celebrities che ci viene in mente quando parliamo di look bro flow è sicuramente Bradley Cooper, anche se negli anni in tanti hanno scelto questo hair style, da Brad Pitt a Keanu Reeves. Con questo look i capelli hanno una media lunghezza, raggiungendo spesso la linea del mento. Lo styling è spesso leggermente mosso con un effetto naturale. Perfetto per chi ha i capelli voluminosi e da abbinare con ciuffo laterale ribelle e barba.

Il taglio bro flow – @rtgtmiami
Il taglio bro flow – @rtgtmiami

Il look con i capelli ricci naturali

La primavera estate 2022 vede protagonisti anche i ricci, a patto che siano naturali e non troppo definiti. Lo styling maschile con il capello riccio si adatta perfettamente sia a chi porta i capelli corti che a chi preferisce invece un hair style più lungo e selvaggio. Per dare vita ai tuoi ricci utilizza una mousse o una schiuma da stropicciare sui capelli prima dell'asciugatura, che potrà essere anche naturale all'aria aperta.

I capelli ricci proposti da Jean Louis David
I capelli ricci proposti da Jean Louis David

Il taglio shag anni '70

Simile al mullet, lo shag è caratterizzato da sovrapposizioni e diverse lunghezze ed è decisamente scalato. Spesso abbinato a una frangia sbarazzina anche per i look maschili, spesso asimmetrica e non troppo regolare. Si può portare sia liscio che riccio o mosso. 

Tagli uomo: lo shag di Tony & Guy
Tagli uomo: lo shag di Tony & Guy
28 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni