29 Settembre 2022
13:26

Ana De Armas diventa Marilyn Monroe in “Blonde”: la trasformazione dell’attrice nel film Netflix

Su Netflix arriva “Blonde” il film su Marilyn Monroe: l’attrice Ana De Armas si è sottoposta a tre ore di trucco ogni giorno per calarsi nei panni del mito di Hollywood (e la somiglianza è impressionante)
A cura di Beatrice Manca

Passano i decenni, ma il mito di Marilyn Monroe continua ad affascinare. Il 28 settembre è uscito su Netflix Blonde, il film di Andrew Dominik sulla diva di Hollywood ispirato all'omonimo romanzo di Joyce Carol Oates. A indossare i panni di Marilyn è l'attrice cubana Ana De Armas. La somiglianza nel film è impressionante, ma fuori dal set l'attrice non potrebbe essere più diversa: come ha fatto Ana De Armas a trasformarsi nella diva per antonomasia?

La trasformazione di Ana De Armas in "Blonde"

Il film Blonde ha debuttato alla Mostra del Cinema di Venezia all'inizio di settembre: alla prima del film era presente la stessa attrice protagonista che ha sfilato con un abito-omaggio a Marylin Monroe. Nella vita reale l'attrice ha lunghi capelli scuri (come del resto erano scuri i capelli di Marilyn Monroe prima che li tingesse color platino), grandi occhi castani e lineamenti dolci. Per calarsi nel ruolo ha arruolato una squadra d'eccezione: la costumista Jennifer Johnson, che ha ricreato alcuni capi ispirandosi alle foto d'epoca, l'hair stylist Jaime Leigh McIntosh e la make up artist Tina Roesler Kerwin.

Ana De Armas in una scena di Blonde
Ana De Armas in una scena di Blonde

Tre ore di trucco prima delle riprese

Ogni giorno di riprese richiedeva almeno tre ore al trucco: l'attrice non ha dovuto tingersi i capelli perché utilizzava alcune parrucche per le riprese, acconciate ad arte da McIntosh. La make up artist Kerwin ha però decolorato e assottigliato le sopracciglia naturali dell'attrice e ha applicato delle ciglia finte per far corrispondere la forma degli occhi dell'attrice a quella di Monroe.

Ana De Armas fuori dal set
Ana De Armas fuori dal set

Pare, tra l'altro, che la diva disegnasse con la matita l'ombra delle ciglia sulla palpebra inferiore, in modo da massimizzare l'effetto "occhi da cerbiatta". La sfida più grande, spiega Kerwin in un'intervista a WWD, è stata trovare rossetti che funzionassero sia nelle riprese in bianco e nero che in quelle a colori. Ma ad applicarli, alla fine, era sempre Ana De Armas: truccare le labbra era l'ultima cosa che faceva lei stessa, prima di girare le scene.

Ana De Armas in una scena di Blonde
Ana De Armas in una scena di Blonde

Gli abiti iconici di Marilyn Monroe nel film Blonde

In totale sono stati cento look diversi, perché il film copre un arco temporale molto esteso, in cui il viso e i capelli dell'attrice dovevano per forza cambiare e adattarsi alle diverse fasi della vita della protagonista. Per non parlare poi degli abiti: nel film compaiono sia l'iconico vestito bianco plissettato (che si solleva con un soffio d'aria) sia l'abito lungo rosa con cui Marilyn cantava "Diamonds are a girl's best friends". Entrambi i look originali portano la firma del costumista William Travilla e sono stati ricostruiti da zero. Se la critica confermerà le prime impressioni, gli Oscar per make up e costumi potrebbero essere a portata di mano per Blonde.

Ana de Armas, Marilyn Monroe sfila a Venezia: com'è l'attrice di 'Blonde' fuori dal set
Ana de Armas, Marilyn Monroe sfila a Venezia: com'è l'attrice di 'Blonde' fuori dal set
Dove viveva Marilyn Monroe: le case del sex symbol e mito indiscusso
Dove viveva Marilyn Monroe: le case del sex symbol e mito indiscusso
Marilyn Monroe, il ritratto beauty di un'icona
Marilyn Monroe, il ritratto beauty di un'icona
4.145 di Stile e trend
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni