Una splendida notizia per tutti gli amanti del tennis arriva dall'Australia. Perché è stata confermata la partecipazione di Roger Federer agli Australian Open, il primo torneo dello Slam della stagione 2021. Dunque lo svizzero ufficialmente c'è, anche se comunque l'iscrizione al torneo non significa che il re del tennis sarà al via. Ma questo è il primo passo verso il grande ritorno di Federer, che non gioca dallo scorso febbraio e che sta provando faticosamente a ritrovare la condizione dopo una doppia operazione.

Gli organizzatori degli Australian Open annuncia la presenza di Federer

Gli Australian Open a causa della pandemia hanno cambiato data e si spostano da metà gennaio a febbraio, si parte l'8. Tutti i giocatori però dovranno effettuare la quarantena e per questo entro il 15 gennaio saranno già tutti lì, dall'altra parte del mondo. Il rinvio del torneo agevola Federer, che sta recuperando con più lentezza rispetto a quanto sperava e credeva. Il direttore del torneo Craig Tiley ha fatto sapere che oltre a Djokovic e Nadal sarà a Melbourne pure Federer, che il torneo lo ha vinto per la prima volta nel lontano 2004.

Roger non gioca dagli Australian Open 2020

Federer spera di essere in campo tra pochissime settimane e se lo farà tornerà a giocare un incontro del circuito per la prima volta dopo un anno, essendo stati proprio gli Australian Open l'ultimo torneo disputato, vinse due partite eroiche con Millman e Sandgren prima di perdere nettamente con Djokovic che vinse il torneo.

A Melbourne Sinner si allenerà con Nadal

Se Federer non dovesse giocare sarebbe un peccato, perché mancherebbe una delle stelle assolute del tennis che però in questo 2020, oltre ai soliti Djokovic e Nadal, ha scoperto di aver un parterre di futuri di campioni con l'austriaco Thiem che scalpita per scavalcare il serbo e lo spagnolo dopo la vittoria degli US Open, e il russo Medvedev, vincitore del Masters, senza dimenticare Tsitsipas, Zverev e Rublev. E poi ci sono gli italiani con Fognini che rientrerà dopo l'infortunio e il Covid, Matteo Berrettini che inizia l'anno da numero 10 e con Jannik Sinner, ragazzino terribile con il futuro assicurato che in Australia si allenerà con Nadal.