607 CONDIVISIONI
5 Giugno 2022
17:55

Nadal è il re del Roland Garros ma con il 22° Slam vinto è anche il re assoluto del tennis

Nadal vincendo per la 14a volta il Roland Garros ottiene il 22° titolo del Grande Slam e allunga su Djokovic e Federer, ma ora potrebbe annunciare il ritiro dal tennis.
A cura di Alessio Morra
607 CONDIVISIONI

Rafa Nadal ha liquidato Casper Ruud nella più semplice delle sue quattordici finali del Roland Garros. Quattordici giocate e quattordici vinte Sulla terra è il re, imbattibile nell'ultimo atto. E questo di oggi forse è davvero il suo ultimo atto. Nadal ha parlato spesso delle sue condizioni fisiche in queste ultime settimane e qua e là ha detto che forse questo sarà il suo ultimo Roland Garros, che sui social è stato già ribattezzato Nadal Garros. Più tardi sapremo forse la verità e si potrebbe conoscere il suo futuro. Ma per ora solo applausi e niente lacrime, se non di gioia per Nadal che stacca in modo definitivo Federer e allunga pure su Djokovic. Sempre lui è il tennista con più Slam della storia, e chi l'avrebbe detto quando ha vinto per la prima volta Parigi nel 2005.

Quattordici successi al Roland Garros. L'elenco è sterminato: 2005, 2006, 2007, 2008, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2017, 2018, 2019, 2020 e 2022. Poi due Australian Open (2009, 2022), due Wimbledon (2008, 201) e quattro US Open (2010, 2013, 2017, 2019). Ventidue titoli del Grande Slam. Djokovic ne ha 20 e può attaccare il primato e superarlo un giorno, 20 pure per Federer, che sembra prossimo al ritiro e non gioca da un anno. Ora il suo futuro è un rebus, ma al di là della sua decisione e dei record infiniti il suo nome sarà sempre scolpito sulla pietra, non solo al Roland Garros dove come minimo gli dedicheranno una statua.

Adesso si attende. La domanda fino a qualche giorno fa era: giocherà Wimbledon? Ora ci si chiede se non chiuda già oggi la sua carriera. Sarebbe il modo migliore probabilmente, da vincente e con l'ennesimo Roland Garros. Ma al netto dei dolori cronici, dei problemi fisici e dell'età, sta giocando benissimo e ha la chance di diventare di nuovo il numero 1 del mondo, e allora perché lasciare? Ma alla fine a Nadal i record interessano poco, lui gioca per divertirsi, oltre che per vincere, e a Parigi si è divertito ancora.

607 CONDIVISIONI
Vingegaard nuovo re del Tour:
Vingegaard nuovo re del Tour: "Stamattina ho detto a mia moglie e mia figlia 'Vincerò per voi'"
Cristiano Ronaldo fa un annuncio su Instagram e spiazza tutti:
Cristiano Ronaldo fa un annuncio su Instagram e spiazza tutti: "Domenica gioca il Re"
La Supercoppa è del Real Madrid, Eintracht battuto 2-0: Ancelotti si conferma il re d'Europa
La Supercoppa è del Real Madrid, Eintracht battuto 2-0: Ancelotti si conferma il re d'Europa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni